Noslin è solo un lampo di speranza: Verona-Milan finisce 1-3

Hellas Verona sconfitto al Bentegodi per 1-3 dal Milan. Fra due settimane trasferta a Cagliari per l'ennesima sfida-salvezza.

Hellas Verona-Milan
Hellas Verona-Milan

In campo al Bentegodi dalle 15 Hellas Verona-Milan, per la 29esima giornata della Serie A 2023/24.

Milan avanti in chiusura di primo tempo per la rete di Theo Hernandez al 44′. Nella ripresa, raddoppia Pulisic al 50′, mentre Noslin al 64′ riaccende le speranze sull’1-2. Bollino rossonero finale sulla partita con Chukwueze all’80’.

Il prossimo impegno gialloblù sarà, dopo la pausa per le nazionali, lunedì 1 aprile alle 15 a Cagliari, altro scontro diretto per la salvezza. Entrambe le squadre sono infatti a 26 punti (+2 sulla zona retrocessione).

LEGGI ANCHE: Pedone investito in viale del Lavoro, è grave

Il tabellino

HELLAS VERONA-MILAN 1-3
Reti: 44′ Hernandez, 50′ Pulisic, 64′ Noslin, 79′ Chukwueze

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Montipò; Centonze, Coppola, Dawidowicz (dal 57′ Magnani), Cabal (dal 76′ Vinagre); Duda, Serdar (dal 46′ Dani Silva); Folorunsho (dal 57′ Swiderski), Suslov, Lazovic (dal 57′ Mitrovic); Noslin
A disposizione: Chiesa, Perilli, Belahyane, Tavsan, Charlys, Tchatchoua, Bonazzoli
Allenatore: Marco Baroni

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori (dall’83’ Kjaer), Kalulu (dal 46′ Gabbia), Hernandez; Bennacer, Reijnders; Pulisic (dal 66′ Giroud), Loftus-Cheek (dal 66′ Musah), Leao; Okafor (dal 74′ Chukwueze)
A disposizione: Sportiello, Nava, Adli, Jovic, Thiaw, Terracciano, Florenzi
Allenatore: Stefano Pioli

Arbitro: Maurizio Mariani (Sez. AIA di Aprilia)
Assistenti: Fabiano Preti (Sez. AIA di Mantova), Dario Cecconi (Sez. AIA di Empoli)

NOTE. Ammoniti: 6′ Serdar, 29′ Tomori, 45′ Hernandez e Baroni. Spettatori: 26.165.

LEGGI ANCHE: Autovelox a Verona, ecco dove sono dal 22 al 28 aprile

La partita

La prima occasione del match è per il Milan, che va alla conclusione con Tomori sullo sviluppo di un calcio di punizione battuto da Hernandez: tiro che termina sul fondo.

Al 17′ prima opportunità per il VeronaNoslin va al tiro dal limite dell’area, la sua conclusione viene deviata da Kalulu Maignan para.

Due minuti più tardi per gli ospiti ci prova Okafor, ma Montipò è reattivo e con un intervento in tuffo respinge il tiro del numero 17. Sul ribaltamento di fronte ottima chance per i gialloblù: Lazovic crossa dalla destra verso il centro dell’area dove Serdar non arriva per un soffio.

Tre minuti più tardi è pericoloso il Milan con Pulisic, che entra in area dalla destra e calcia colpendo la traversa. Al 26′ per il Verona ci prova Noslin, che punta Tomori e poi calcia con il destro: conclusione che termina non lontana dal secondo palo.

Al 44′ passano in vantaggio gli ospiti con un’azione personale di Hernandez, che aiutato da un doppio rimpallo riesce ad arrivare fino all’interno dell’area piccola e a battere Montipò d’esterno sinistro.

Nella ripresa, al 50’ raddoppia il MilanOkafor recupera il pallone sulla trequarti, si presenta davanti a Montipò e calcia, il numero 1 gialloblù respinge ma il pallone termina sul piede di Pulisic che appoggia in rete.

Al 58′ occasione per l’Hellas per riaprire il match: cross dalla destra di Centonze verso il cuore dell’area, Noslin salta più in alto di Bennacer e riesce a impattare, ma il pallone termina alto.

Tre minuti più tardi ancora Verona con Swiderski, che va al tiro dal limite dell’area: conclusione centrale parata però da Maignan.

Al 64′ i gialloblù trovano il gol che accorcia le distanze con Noslin, che lascia partire una conclusione potentissima con il destro al volo e batte il portiere rossonero.

Al 79’ allunga ancora le distanze il Milan con Chukwueze che sugli sviluppi di un calcio d’angolo calcia al volo con il sinistro dal limite dell’area e trova l’angolino basso alla destra di Montipò.

Dopo cinque minuti di recupero si conclude la partita. Risultato finale 1-3 per il Milan.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT