Venplast, sconfitta bruciante contro Algund

Algund ora conduce in classifica con 4 punti di vantaggio e una gara in più rispetto alla veronese.

venplast algund

Sconfitta pesantissima per la Venplast Dossobuono ad Algund. Lo scontro diretto si rivela una partita tutt’altro che equilibrata, con un Algund straripante e una Venplast mai in partita. Il risultato finale non ammette repliche, per una Venplast che concede ben 38 gol e ne segna solamente 19. Algund ora conduce in classifica con 4 punti di vantaggio e una gara in più rispetto alla veronese.

Algund segna in scioltezza le prime due reti del match in fotocopia dall’ala destra con Rottensteiner. La Venplast si sblocca con le reti di Perazzoli e Zivelonghi. In difesa però la Venplast appare troppo morbida e spesso mal posizionata, al contrario di un Algund pimpante nell’arginare la manovra avversaria. Il risultato è un Algund in rete dai sei metri praticamente ad ogni attacco ed una Venplast in sofferenza; Nordera chiama time-out e al rientro si sblocca Rizzi S. Ospiti in difficoltà ma che rimangono tuttavia agganciati sul 7-5. La differenza nel cuore del primo tempo si crea con le esclusioni temporanee: alcune ingenue, altre piuttosto discutibili. In pratica la Venplast gioca in inferiorità numerica per 8′, ed il break in questo frangente è eloquente: 8-1 di Algund, e punteggio sul 16-6 al 23′. La partita praticamente termina qui. Algund conclude in rete quasi sempre in scioltezza e la Venplast si dimostra comunque molto imprecisa al tiro. Venplast che piazza un break sul calare del primo tempo con Rizzi S, Zivelonghi e Guariso, ma il primo tempo si conclude con un eloquente 20-10.

Nella ripresa poco da raccontare con una gara già virtualmente in archivio e tanto spazio per la panchina da entrambi i lati. Algund ripete quanto visto nel primo tempo, così come la Venplast. Rizzi S segna le prime reti per la propria squadra, Campostrini ne timbra due ravvicinati, e vanno a segno Tomasi, Bernardi e Puggia. Il divario sotto tutti i punti di vista rimane inalterato e Algund chiude con un pesante 38-19.