Un punto in casa per i gialloblù: Hellas-Cagliari finisce 0-0

Si è conclusa 0-0 Hellas Verona-Cagliari, 15esima giornata della Serie A TIM 2021/22. Primo pareggio interno per i gialloblù che, con il risultato di ieri sera al "Bentegodi" hanno conquistato il sesto risultato utile consecutivo tra le mura amiche.

Hellas Verona

La cronaca della partita di ieri sera

L’Hellas è stato subito pericoloso al 5’ con Faraoni che dalla fascia destra ha lasciato partire un cross verso il centro dell’area di rigore rossoblù forte e teso sul quale è riuscito ad arrivare Caprari che non ha trasformato il traversone in rete a causa della deviazione provvidenziale della difesa cagliaritana.

Al 12’ l’occasione per passare in vantaggio è capitata ancora sui piedi del numero 10 gialloblù, che ha concluso dalla distanza, tiro che è stato però respinto in corner dalla difesa rossoblù.

Il Cagliari si è dunque fatto vedere dalle parti di Montipò per la prima volta al 16’ con Joao Pedro che ha concluso dai 20 metri, tiro facilmente parato dal portiere gialloblù. Al 33’, poi, la seconda e ultima occasione per i sardi del match: il numero 18 del Cagliari Nandez ha concluso verso la porta del numero 96 gialloblù che anche in questo caso si è fatto trovare pronto.

Nella ripresa, i gialloblù hanno creato molte occasioni per poter passare in vantaggio: al 10’ Simeone, servito da Faraoni, nel cuore dell’area di rigore è andato alla conclusione ma il suo tiro è stato intercettato da Radunovic. Due minuti più tardi Barak ha sfiorato l’1-0 per i padroni di casa: servito da Dawidowicz, il numero 7 dell’Hellas è andato alla conclusione a giro sul secondo palo, Radunovic si è allungato in parata ed è riuscito a respingere il tiro in corner. Al 24′ poi è tornato ancora Dawidowicz ad essere pericoloso: il difensore polacco ha sfiorato, infatti, la rete con un colpo di testa sullo sviluppo di un calcio d’angolo che è andato a colpire il palo interno della porta cagliaritana per poi terminare fuori.

gialloblù non hanno mollato fino alla fine e hanno sfiorato il meritato vantaggio anche al 40’ del secondo tempo con Lasagna – entrato da poco al posto di Simeone – che, servito perfettamente da Faraoni, ha colpito in volo al centro dell’area, ma è stato fermato da Radunovic che ha salvato ancora una volta la porta del Cagliari per lo 0-0 finale.

Il prossimo impegno dei gialloblù sarà quello di domenica 5 dicembre (ore 15) quando in trasferta allo stadio “Penzo” i gialloblù sfideranno il Venezia nel match valido per la 16esima giornata della Serie A TIM 2021/22.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Il tabellino

Hellas Verona – Cagliari 0-0

Hellas Verona (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter, Ceccherini (dal 1′ st Casale); Faraoni, Ilic (dal 33′ st Tameze), Veloso (dal 33′ st Bessa), Lazovic; Barak, Caprari; Simeone (dal 33′ st Lasagna)
A disposizione: Pandur, Berardi, Cancellieri, Rüegg, Magnani, Sutalo, Ragusa
Allenatore: Igor Tudor

Cagliari (4-4-2): Radunovic; Caceres, Ceppitelli, Carboni, Lykogiannis (dal 41′ st Zappa); Bellanova, Nandez, Grassi (dal 37′ st Strootman), Dalbert (dal 29′ st Marin); Joao Pedro, Keita Baldé (dal 29′ st Pavoletti)
A disposizione: Aresti, D’Aniello, Deiola, Altare, Pereiro, Oliva, Céter, Obert
Allenatore: Walter Mazzarri

Arbitro: Matteo Marcenaro (Sez. AIA di Genova)
Assistenti: Carbone (Sez. AIA di Napoli), Avalos (Sez. AIA di Legnano)

Ammoniti: Günter, Simeone, Lazovic, Tudor, Keita Baldé.

Tudor: «Sono soddisfatto della prestazione della squadra»

«Credo che questa sera ci sia stata una sola squadra in campo: in fase offensiva, abbiamo creato molto, riuscendo a mettere in difficoltà i nostri avversari in diverse occasioni. Ci è mancata forse un po’ di lucidità negli ultimi metri, ma sono soddisfatto della prestazione della squadra, anche perché in Serie A partite come queste puoi rischiare di perderle per un episodio».

Caprari: «Adesso dobbiamo concentrarci sulla prossima sfida»

Gianluca Caprari commenta così la prossima trasferta di Venezia: «Adesso ci dobbiamo concentrare su una nuova sfida difficile, ma anche oggi abbiamo dimostrato di essere un’ottima squadra. Dobbiamo continuare a lavorare sodo e arriveranno altri punti importanti».