Trampolino elastico: dal Bentegodi tre ori nella prima prova gold inter-regionale

La gara, qualificante per la fase nazionale di giugno, ha visto la partecipazione dei 73 specialisti più quotati del Nord Italia.

trampolino elastico

Nella prima prova inter-regionale “Gold” di trampolino elastico, disputata a Torino, Bentegodi subito in evidenza con i suoi sei migliori ginnasti, accompagnati da Pamela Moro. La gara, qualificante per la fase nazionale di giugno, ha visto la partecipazione dei 73 specialisti più quotati del Nord Italia.

Si inizia con la categoria junior femminile di prima fascia, dove Vittoria Vantini ha facilmente conquistato il successo; la giovane promessa veronese non aveva infatti avversarie di alto livello, in quanto nella sua categoria le più forti atlete, sue dirette concorrenti, si trovano nell’altro raggruppamento, quello del centro-sud. Malgrado un lieve infortunio proprio alla vigilia, Vittoria ha saputo adattare il proprio esercizio libero e presentare comunque in gara un programma utile a confermarla al vertice della propria categoria, con un netto vantaggio sulle inseguitrici.

LEGGI ANCHE: Passaporto in provincia di Verona: si può fare anche in 7 uffici postali

Si passa poi alle junior di seconda fascia, dove gareggia l’inarrivabile Letizia Radaelli, della società Milano 2000, campionessa mondiale juniores nel 2022. Per la Bentegodi c’è la splendida prestazione di Matilde Xumerle, che dopo un paio di gare condizionate dall’emozione ha finalmente saputo gestire il momento agonistico, presentando due esercizi molto alti e puliti e ottenendo il totale di 87,810 punti: è il terzo totale più alto di sempre fra gli atleti della Fondazione Bentegodi (dietro soltanto a Michele Angelini e Sofia Pellissier), che le vale una preziosa medaglia d’argento. In questa categoria c’è anche Marianna Caputo, che ha purtroppo dovuto rinunciare alla gara per un problema rotuleo che si spera presto risolto.  

Tocca poi ai maschi, nella categoria junior di seconda fascia e anche qui la Bentegodi stupisce, piazzando ben due atleti sul podio: Alessandro Benatti vince infatti la contesa con un bel libero da quattro doppie rotazioni ed il quarto totale di sempre (87,180), proprio alle spalle di Matilde. Oltre a lui c’è da registrare la bella prova di Alessandro Grauso, che coglie la sua prima gioia di un podio fra i “Gold”, grazie ad una gara molto regolare.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

La ciliegina sulla torta la mette Sofia Pellissier, senza rivali nella categoria senior data l’assenza della sua amica e compagna di sincronizzato in nazionale, Isabella Murgo. Per Sofia una buona prestazione, anche se ancora perfettibile in vista dell’ormai imminente campionato europeo.

In questa giornata di gara la sezione trampolino elastico si è dovuta sdoppiare: a Verona sono rimasti infatti gli atleti delle categorie “Silver” per la seconda prova del campionato regionale, sotto la guida del coordinatore Roberto Girelli. 

Tanta la soddisfazione per aver visto una larga partecipazione di atleti nelle tre specialità (trampolino, mini-trampolino e tumbling), con le vittorie di Rebecca Zekic, Sara Della Chiesa, Sara Zanolla, Sofia Fratton, Ludovica Musu, Gabriele Cerpelloni, Corrado Schiroli e Quimey Aquino al trampolino, Stella Gaule, Lucia Lonardi e Giulia Bellotti al mini-trampolino, oltre a Camilla Natucci e  al tumbling e Elisabetta Silvetti al tumbling.

LEGGI ANCHE: Autovelox a Verona, ecco dove sono dal 22 al 28 aprile