Tezenis Under 17, la vittoria contro Ancona alle finali vale gli spareggi

I gialloblù, dopo la vittoria di oggi contro Ancona, chiudono al secondo posto il Gruppo A delle finali nazionali e approdano agli spareggi per accedere ai quarti di finale.

Alberto Morati Tezenis Under 17
Il numero 20 della Tezenis Under 17, Alberto Morati durante un'azione di gioco.

Dopo le prime due partite alle finali nazionali, che hanno visto la Tezenis perdere prima contro Pallacanestro Varese e poi trionfare contro Olimpia Roma, oggi la squadra di Guadagnini batte anche Ancona 56-53 e vola allo spareggio per accedere ai quarti di finale, in attesa di conoscere il proprio avversario.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

La partita

La Tezenis vince ancora e continua ad alimentare il suo sogno. Tra i gialloblù e la qualificazione al turno successivo restava solo di mezzo la CAB Stamura Ancona e i ragazzi di Guadagnini se ne sono sbarazzati.

Il primo quarto vede gli scaligeri sotto per 14-13; nel secondo parziale poi riescono a passare in vantaggio e andare a riposo sul punteggio di 29-24. Tezenis che torna in campo decisa ad allungare su Ancona e lo fa, aumentando il divario di 12 punti nei primi minuti, per poi terminare il terzo quarto sul 45-36 a proprio favore. Nell’ultimo parziale i marchigiani ritrovano la bussola e riducono la distanza con la Scaligera, e sulla sirena finale hanno l’occasione per pareggiare con il tiro da tre di Piccionne ma la palla sbatte sul ferro e consegna la vittoria alla Tezenis. Termina così l’incontro sul 56-53. Gli scaligeri, aspettando di scoprire il proprio destino, si assicurano un posto agli spareggi dove domani cercheranno di staccare il pass per i quarti di finale.  

LEGGI ANCHE: Damiano Tommasi, la partita perfetta

La festa promozione con 1200 tifosi

Intanto la Prima Squadra della Scaligera ha celebrato ieri sera i festeggiamenti per la promozione in Serie A1, categoria che mancava da oltre vent’anni al basket veronese. Come riporta il club sul proprio sito web, al Parco Ottocento di Via Boscomantico hanno celebrato l’evento 1200 tifosi, che dalle 19 in poi si sono riuniti in un clima di festa con tanti autografi, foto e buon cibo, con il risotto scodellato dalla riseria Ferron.

Il patron Gianluigi Pedrollo al microfono con dietro giocatori e staff della Scaligera

Il momento più atteso arriva alle 21:30 quando la squadra è salita sul palco. Ad uno ad uno, i giocatori e lo staff hanno ricevuto l’applauso del pubblico, e dopo le parole del Capitano Guido Rosselli e di coach Alessandro Ramagli, la parola è passata al Presidente Gianluigi Pedrollo. «Un grande ringraziamento, prima di tutto, va ai ragazzi che si sono impegnati in maniera eccezionale – ha esordito il Presidente – raggiungendo il massimo risultato possibile. Un grande lavoro è stato fatto da tutto lo staff: inizio da quello tecnico con coach Ramagli e i suoi assistenti e proseguo con quello medico guidato dal dott. Cannas e dal dott. Vittone; inoltre, un ringraziamento anche a chi lavora dietro le quinte a chi, ogni giorno in sede, lavora per la Scaligera Basket. Un ringraziamento lo rivolgo, soprattutto a tutti a voi tifosi; nelle ultime gare della stagione ho visto un pubblico numeroso e partecipe. Il nostro desiderio è quello di rivedere tanti tifosi anche il prossimo anno e tanta partecipazione anche alla campagna abbonamenti».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv