Straverona, il 21 aprile si corre l’edizione numero 41

Domenica 21 aprile 2024 torna Straverona, iscrizioni già aperte online e nei punti di iscrizione autorizzati. In programma anche l’undicesima Straverona Junior.

Straverona 2023
Straverona 2023

Appuntamento immancabile della primavera veronese, Straverona torna anche quest’anno per una nuova edizione. Si correrà domenica 21 aprile 2024 e le iscrizioni sono già aperte, sia online su www.straverona.it, sia nei punti di iscrizione autorizzati, consultabili sul sito ufficiale della manifestazione. Dal 6 al 20 aprile sarà attivato il tradizionale punto di iscrizione in piazza Bra e il giorno stesso della manifestazione, a partire dalle 7.30, sarà attivo il punto iscrizioni nel Loggiato della Gran Guardia. Per i gruppi, invece, è prevista l’iscrizione via mail, scrivendo a iscrizioni@straverona.it. Inoltre, per tutti i minori di 14 anni, accompagnati da un genitore, l’iscrizione è gratuita.

LEGGI ANCHE: Pedone investito in viale del Lavoro, è grave

I percorsi

Tre saranno i percorsi allestiti, che toccheranno i punti più suggestivi della città. I podisti si potranno confrontare con un percorso di 5km – piano e senza barriere architettoniche, adatto anche alle famiglie – un secondo di 10 km che si svilupperà sia in piano che in collinare e infine un percorso di 20km che si svilupperà in centro città e sulle colline circostanti Verona, alla scoperta di luoghi e paesaggi mozzafiato. A tutti e tre i percorsi sarà abbinato un hashtag diverso che i podisti potranno accompagnare alle foto scattate durante la giornata per testimoniare la loro partecipazione: 5 km – #Ricarica, 10 km – #Rincorsa e 20 km – #Resistenza. I podisti che si misureranno con il percorso più impegnativo partiranno alle 8.30 dai Portoni della Bra, seguiti dai runners dei 10 km alle 8.45 e infine dai corridori e camminatori dei 5 km che partiranno alle ore 9.00.

Straverona 2023
Straverona 2023

«Siamo felici del riscontro che questa quarantunesima edizione sta avendo – commenta il presidente di Associazione Straverona Alfredo Santagata – con un trend di iscrizioni che segue i numeri dello scorso anno. Proporremo alla città una giornata di grande festa, promuovendo lo sport e l’inclusione, senza dimenticare il divertimento. Quest’anno, in particolare, punteremo molto sull’animazione e sull’intrattenimento, sia in piazza Bra che lungo l’intero percorso. Un nostro segno distintivo rimane la sfera sociale, come testimoniano le relazioni che abbiamo instaurato in questi anni e che proseguono anche per questa edizione: sarà con noi l’Università di Verona, Verona Minor Hierusalem che organizzerà una passeggiata culturale il sabato pomeriggio e ci preparerà anche alla visita di Papa Francesco a Verona il prossimo mese, e l’Esercito, che ci onora del patrocinio. Come gli scorsi anni, inoltre, esibendo il pettorale di Straverona sarà possibile visitare gratuitamente i principali musei veronesi nelle giornate di venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 aprile».

LEGGI ANCHE: Autovelox a Verona, ecco dove sono dal 22 al 28 aprile

Straverona Junior

Al termine delle partenze di Straverona spazio ai più piccoli con l’undicesima edizione della Straverona Junior, una corsa dedicata a bambini e ragazzi dai 5 agli 11 anni con l’obiettivo di coinvolgerli fin da piccoli nella pratica sportiva e di trasmettere l’importanza di uno stile di vita sano e attivo, giunta alla sua decima edizione. Conclusa la Straverona Junior prenderà il via la staffetta Genitori&Figli, una divertente corsa nella quale i genitori partono e raggiungono i figli a metà percorso, in un momento di unione e condivisione. Partenza fissata alle 10.30, alle 12.00 le premiazioni. Anche in questo caso le iscrizioni sono aperte online sul sito di Straverona.

Passeggiata culturale

Rinnovata anche per quest’anno la collaborazione con la Fondazione Verona Minor Hierusalem, organizzatrice della tradizionale “Passeggiata Culturale” che si terrà sabato 20 aprile con partenza alle ore 14:30. I partecipanti, accompagnati dai volontari di Verona Minor Hierusalem, seguiranno un percorso alla scoperta di alcuni luoghi suggestivi veronesi e dei loro tesori.

LEGGI ANCHE: Passaporto in provincia di Verona: si può fare anche in 7 uffici postali

Straverona 2023
Straverona 2023

Straverona Charity Program

Solidarietà e impegno sociale hanno caratterizzato da sempre questa festa della città e dei cittadini e da alcuni anni questa attenzione si è strutturata in un vero e proprio programma di raccolta fondi a sostegno di progettualità che coinvolgono organizzazioni no profit del e per il territorio veronese. Quest’anno il charity program supporterà Fondazione Cuore Blu Vivere gli Autismi – ETS, realtà attiva nel realizzare nel territorio veronese una rete di servizi e di risposte umane e sociali in grado di prendere in carico la persona autistica nella sua globalità, fornendo al contempo supporto a tutte le risorse che ruotano intorno a essa.

«La Fondazione nasce da mamme con alle spalle una storia di oltre vent’anni nel volontariato associativo, sia in A.N.T.S. Associazione Nuovi Talenti Speciali a Verona che in Associazione Autismo Triveneto a Vicenza – racconta la presidente di Cuore Blu Cristina Bosio -, che hanno voluto unire le competenze per dare risposte più concrete. Nel 2021 abbiamo avuto la fortuna di vincere la manifestazione di interesse promossa dal Comune di Verona per la gestione di un edificio all’interno del Parco delle Colombare sulle Torricelle, che oggi sta diventando Domus Aut: una sfida impegnativa che vedrà l’avvio di diversi servizi, tra cui il poliambulatorio, che inaugureremo il 2 aprile, con un’equipe multidisciplinare specializzata in autismo, ma anche un Centro Diurno, un servizio di weekend accoglienza e molto altro. Straverona sarà una preziosa opportunità per parlare, informare e diffondere cultura sull’autismo, così come rendere accessibile il territorio a persone autistiche, spesso ostacolate in questo da barriere sensoriali-cognitive. I contributi ci aiuteranno a completare la ristrutturazione della Domus, nella quale abbiamo ancora tantissimo lavoro da fare».

Per ulteriori informazioni sull’evento: www.straverona.it.