La Straverona 2022 corre per la ricerca sulla fibrosi cistica

È stata rinnovata anche quest'anno la charity partnership tra la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica e la Straverona, l'evento podistico solidale che si correrà il prossimo 22 maggio nella città scaligera.

Straverona Fibrosi cistica
L'edizione 2021 di Straverona

La Straverona 2022 corre per la ricerca sulla fibrosi cistica

La Straverona torna a correre il prossimo 22 maggio. L’evento riporterà per le vie della città scaligera non solo l’amore per lo sport e il movimento, ma anche l’intenzione di fare concretamente del bene. Il claim della prossima edizione, Straverona Living, vuole infatti sottolineare il desiderio diffuso di ritornare a vivere la normalità con rinnovato entusiasmo. Tuttavia, l’evento podistico più partecipato a Verona non può certo dimenticarsi di coloro che, per avere una vita normale, combattono tutti i giorni. 

La charity partnership con la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica

La Straverona, anche quest’anno, ha scelto di sostenere un’eccellenza scaligera, la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica (FFC Ricerca). Nata a Verona 25 anni fa, è riconosciuta oggi come il primo ente nazionale promotore dell’attività di ricerca scientifica sulla malattia genetica grave più diffusa in Europa.

Rachele Somaschini
Rachele Somaschini

Rachele Somaschini testimonial della FFC Ricerca

Quest’anno a rappresentare FFC Ricerca all’iniziativa sportiva sarà la testimonial Rachele Somaschini, campionessa nazionale di rally femminile. Affetta da fibrosi cistica, per l’occasione affronterà il percorso da cinque km insieme alla squadra di Fondazione. Somaschini sa bene quanto lo sport sia un alleato fondamentale per migliorare il respiro e lo stato di salute generale delle persone con FC. La malattia multiorgano, presente dalla nascita, non ha ancora una cura.

I tre percorsi

I partecipanti potranno scegliere di portare a termine tre percorsi diversi. L’evento infatti prevede queste alternative: un percorso piano da cinque km senza barriere architettoniche, e due collinari da dieci e venti km. Tutti i percorsi attraverseranno le vie del centro cittadino raggiungendo, nel caso delle percorrenze più lunghe, anche le colline limitrofe, promettendo come sempre uno spettacolo unico e suggestivo alla scoperta dei luoghi più simbolici di Verona. Con la propria iscrizione si potrà contribuire al charity program, a cui verrà destinato parte del ricavato.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Le parole di Rachele Somaschini, testimonial di FFC Ricerca

«Lo sport è da sempre un veicolo molto positivo per convogliare l’attenzione su temi sociali importanti. Per questo sono molto felice di partecipare a eventi che coniugano sport e solidarietà come la Straverona. La sensibilizzazione sulla malattia e la raccolta fondi per la ricerca sono le chiavi di volta che possono offrire speranza alle persone con FC. Se oggi sono stati introdotti farmaci di nuova generazione che stanno dimostrando di allungare e migliorare la vita di chi è affetto da questa patologia genetica, è solo grazie alla ricerca. E a questo scopo dedico tutti i miei sforzi, nello sport e nella vita».

Il ricavato dell’iniziativa

Il ricavato dell’iniziativa sosterrà il progetto di ricerca FFC #6/2021, adottato dalla delegazione FFC Ricerca di Verona. Lo studio, della durata di due anni, è legato alla mission strategica “Una Cura per tutti”. Coinvolge un team di quindici ricercatori di diversi istituti partner italiani. È possibile unirsi a Straverona e a FFC Ricerca raggiungendo i volontari di Verona che saranno in piazza Bra durante l’evento, oppure visitando il sito fibrosicisticaricerca.it.

La fibrosi cistica

La fibrosi cistica è la malattia genetica grave più diffusa in Europa. In Italia colpisce circa seimila persone. Chi nasce malato ha ereditato una copia del gene mutato dal padre e una dalla madre, entrambi portatori sani. Nel nostro Paese esiste un portatore ogni trenta persone, quasi sempre inconsapevole di esserlo. La fibrosi cistica interessa molti organi, alterandone le secrezioni e contribuendo al loro deterioramento. A subire il maggiore danno sono i bronchi e i polmoni. Al loro interno, infatti, il muco tende a ristagnare, generando infezione e infiammazione che nel tempo possono causare un’insufficienza respiratoria. Oggi, l’attuale aspettativa media di vita dei malati FC supera i quarant’anni.

La Fondazione “Una Cura per tutti”

La ricerca ha fatto significativi passi avanti, ma c’è molta strada ancora da fare per realizzare la mission della Fondazione “Una Cura per tutti”. Quest’ultima punta a individuare soluzioni terapeutiche efficaci per tutte le persone con fibrosi cistica, in risposta alle circa duemila mutazioni conosciute, con un’attenzione mirata a chi ancora è orfano di terapia. Una strada che anche Associazione Straverona vuole percorrere al fianco della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica. 

Una Straverona totalmente sostenibile

L’edizione di quest’anno infatti sarà la prima manifestazione podistica della città ad essere organizzata tramite un sistema di gestione con certificazione ISO 20121 di evento sostenibile. Questo traguardo sottolinea l’impegno concreto di Straverona nel generare esternalità positive non solo dal punto di vista ecologico ma soprattutto per l’intera comunità cittadina. Tra queste sicuramente c’è la promozione dei tesori scaligeri: coloro che parteciperanno alla Straverona avranno la possibilità di entrare gratuitamente in luoghi come l’Arena, Castelvecchio, la Casa di Giulietta, il Teatro Romano e molti altri. Basterà semplicemente esibire il proprio pettorale all’ingresso dei vari siti durante il weekend in cui si tiene la manifestazione. 

Le iscrizioni

Le iscrizioni alla Straverona, che sosterranno il programma charity, sono già aperte online sul sito. In seguito saranno attivati anche dei punti di iscrizione autorizzati e la tradizionale casetta in Piazza Bra. La quota intera di quest’anno prevede la maglia tecnica Straverona e la sacca ristoro. Sono previste, come sempre, delle agevolazioni per i gruppi podistici. 

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv