Virtus, domani il match in casa contro la Reggiana

L'appuntamento è per domani alle 17.30 al Gavagnin Nocini contro la Reggiana.

Virtus Verona Luigi Fresco

Ultima partita casalinga del 2019 per la Virtus Verona che domani alle 17.30 al Gavagnin Nocini ospiterà la Reggiana (Reggio Audace). Prima della fine dell’anno i rossoblu affronteranno in trasferta il Fano (domenica prossima, ultima giornata del girone di andata – ore 17.30) e sette giorni dopo il Padova (22 dicembre, stadio Euganeo, ore 17.30 – prima giornata del girone di ritorno). Poi lunga pausa fino al 12 gennaio (gara casalinga contro il Gubbio – ore 15.00).

«Partita complicata, affrontiamo una squadra di grande qualità ma al tempo stesso ostica. Ci sarà da soffrire ma vogliamo fare punti per muovere la classifica ed al tempo stesso per salutare nel migliore dei modi i nostri tifosi prima delle feste – ha sottolineato Gigi Fresco al
termine dell’allenamento di rifinitura
– bisogna dire che siamo in credito con la fortuna. Nelle ultime gare siamo stati puniti da episodi senza i quali avremmo oggi sicuramente qualche punto in più in classifica. Restiamo comunque molto sereni e contenti di quello che abbiamo fatto finora. Per un primo bilancio aspettiamo la fine del girone di andata».

Capitolo formazione: «Stiamo pian piano recuperando un po’ tutti. Anche Giacomel è tornato a lavorare in gruppo, restano fuori solo Manfrin che rivedremo dopo la sosta e Di Paola che invece ne avrà fino a primavera. Formazione? Non ci saranno grosse sorprese».