Verona Rugby, la nuova rosa per la seria A

Ha preso ormai forma la rosa del Verona Rugby per il prossimo campionato nazionale di Serie A. Tante le conferme, tra i nuovi innesti Longwell, Lupini, Riedo e Gentili.

New call-to-action

Ha preso ormai forma la rosa del Verona Rugby per il prossimo campionato nazionale di Serie A. Tre le linee guida per l’azione del Direttore Sportivo Paolo Borsato – d’intesa con gli allenatori Ansell, Mariani, Sinclair e con la presidenza del Club. Innanzitutto puntare a tenere gli atleti di valore tecnico e di spessore umano che più negli anni hanno dimostrato attaccamento al Club e al progetto sportivo antracite. Poi, promuovere i giovani di talento e abnegazione emersi dall’Under 18 e dalla cadetta di Serie B. Inoltre, inserire con oculatezza nuovi atleti di qualità, con un occhio alle esigenze tattiche ma anche alle prospettive di crescita.

Arriva così la conferma di un primo folto gruppo di atleti che nello scorso anno e in quelli precedenti ha rappresentato la struttura profonda del team. Si tratta di Andrea Buondonno, Tommaso Cruciani, Luca D’Agostino, Alberto Girelli, Federico Geronazzo, Michele Mortali, Leonardo Quintieri, Ruben Riccioli, Alessandro Rossi, Jacopo Salvetti, Federico Silvestri, Simone Soffiato, Giampaolo Spinelli. A questo nucleo vanno aggiunti i recuperi, dopo un’annata segnata da lunghi infortuni, di Filippo Beltrame e Niccolò Forzin. Lorenzo Leso, invece, non si sente ancora di riprendere il campo.

Dalla Cadetta di Serie B sono confermati gli innesti di Leonardo Bertucco, Davide Contri e Manuel Viviani (con Matteo Cruciani in stand by per la valutazione di prospettive universitarie). Dall’Under 18, invece, ci saranno Giacomo Ambrosi, Edoardo Bonafè e Nicola Fioravanzo. Svolgerà poi la preparazione con la Prima Squadra anche Alessandro Ortombina, recentemente protagonista con la maglia della Selezione Azzurra Under 18 nella Tournée in Irlanda.

Ad arricchire la rosa del Verona Rugby anche nuovi innesti. Steven Longwell, pilone, proviene dall’Ayr Rugby Football Club, storico Club della Premiership scozzese. Strappato alla Championship inglese, rappresenta un tassello fondamentale della nuova mischia veronese. Il trequarti centro Gino Neil Lupini viene, invece, a rinforzare la linea veloce antracite. Atleta italosudafricano di formazione italiana, ha vestito sia la maglia della Nazionale azzurra Under 20 sia quella della Nazionale Seven.

La seconda linea Giacomo ‘Jack’ Riedo, lo scorso anno a San Donà, rappresenta un altro rinforzo per il pack veronese. Riedo ha conquistato uno scudetto con Rovigo nel 2015/16, per passare poi ai Lyons Piacenza, ai Medicei e quindi a San Donà. Pietro Gentili è cresciuto nell’Amatori e poi nel Rugby Parma 1931, conquistando diverse presenze con le Giovanili azzurre Under 17 e 18. Mediano di apertura talentuoso, dopo l’Accademia Federale Nazionale, lo scorso anno ha giocato in Top 12 a San Donà, collezionando 800 minuti.

Per quanto riguarda lo staff tecnico, Head Coach sarà Zane Ansell – che manterrà congiuntamente anche il ruolo di Direttore dell’Accademia giovanile presso il Payanini Center. Ad assisterlo Mauro Mariani, promosso in Prima Squadra dopo la positiva esperienza con Federico Gasparato lo scorso anno con la Cadetta di B, e lo skill coach Greg Sinclair.