Un derby sotto l’albero di Natale per il Chievo, Vigasio – Legnago è il match «clou» in D

L’Hellas di Juric si gode le vacanze in anticipo a causa dell’impegno della Lazio nella finale di Riad. Chievo in campo a Cittadella, in D sono diversi gli appuntamenti degni di nota.

Chievo Verona Alejandro Rodriguez
Foto dalla pagina Facebook "A.C. ChievoVerona"

È già iniziata la sosta natalizia per il Verona di Juric, complice la finale di Supercoppa Italiana tra Juventus e Lazio (avversario dei gialloblù in questo diciassettesimo turno) che si disputerà questa domenica in Arabia Saudita. Il recupero fissato per mercoledì 5 febbraio ha permesso ai gialloblù di pianificare in maniera più dilazionata il lavoro in questa pausa di fine anno, un 2019 che ha regalato impagabili soddisfazioni al sodalizio presieduto da Maurizio Setti, undicesima forza della Massima Serie a quota diciannove punti. 

Ad attendere il Chievo di mister Marcolini c’è invece il derby veneto col Cittadella, confronto vitale per il movimento clivense in chiave alta classifica. Entrambe le realtà sono reduci da un ultimo turno con molte ombre: i padroni di casa granata sono stati sconfitti per 1-0 dall’Ascoli, mentre Giaccherini e compagni hanno subito la clamorosa rimonta della Juve Stabia, compromettendo l’andamento di una gara che stavano governando con un doppio vantaggio. In classifica il Cittadella precede i veronesi di una lunghezza, un «undici» guidato da Venturato che cercherà dunque di tenere a distanza i gialloblù, continuando la rincorsa alle zone di vertice della serie Cadetta. 

Con la Lega Pro ferma per sciopero (defiscalizzazione al centro del dibattito tra società e Federazione) i fari del calcio veronese sono tutti puntati sulla Serie D. Il derby della domenica è quello tra Vigasio e Legnago, testa a testa tra due compagini animate da diversi obiettivi, ma entrambe determinate a mettere le mani sull’intera posta in palio. «Mission impossible» per il Caldiero, che dopo Cartigliano e Campodarsego vuole fermare anche l’Adriese, un Villafranca rimaneggiato dal mercato lancia il guanto di sfida proprio al Campodarsego, re del girone. L’Ambrosiana, infine, si misura con l’Este.