Premiata questa mattina in Sala Arazzi la squadra vincitrice del Trofeo Mosconi e Bertoldi 2019, manifestazione calcistica organizzata ogni anno, da sette anni, dall’associazione Giornalisti F.C. Verona 1993 presieduta dal giornalista calciatore Raffaele Tomelleri, per ricordare due grandi colleghi che non ci sono più: Germano Mosconi e Luigi Bertoldi.

A sbaragliare la concorrenza e a superare le selezioni scaligere di commercialisti, avvocati, giornalisti, finanzieri e militari dell’85° Rav, è stata per la prima volta la formazione dei detenuti del carcere di Montorio, allenata da Riccardo Benini, oggi rappresentato in sala da Nereo Spiazzi e dal preparatore Simone Viviani. Sono stati loro a ritirare la coppa dalle mani dell’assessore Filippo Rando.

Durante la conferenza Tomelleri ha annunciato che ci sarà la prossima primavera una nuova edizione, allargata ad altri partecipanti, del torneo dedicato ai compianti colleghi Mosconi e Bertoldi, senza dimenticare sabato prossimo, 12 ottobre, a Colà di Lazise, un altro evento calcistico dedicato al collega scomparso in campo durante una partita Andrea Mantovani.

Presenti oggi anche l’avvocato Augusto De Beni per l’ordine forense e il giornalista Luca Corradi, uno degli ultimi acquisti della selezione attiva senza sosta dal 1993.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.