Trofeo Grande Vince, tra nuoto e solidarietà

Grande successo alle Piscine Monte Bianco per il secondo memorial che ha celebrato l'atleta e allenatore Vincenzo Fileccia.

trofeo grande vince css

Domenica scorsa, 1° dicembre, le Piscine Monte Bianco hanno ospitato la seconda edizione del Trofeo Grande Vince. La manifestazione vuole unire nuoto e solidarietà nel ricordo di Vincenzo Fileccia, atleta e allenatore della Css Verona mancato prematuramente nel 2018. La famiglia, il club, il Comitato Grande Vince ed i compagni della squadra Master hanno voluto realizzare questo evento, che racchiude le grandi passioni di Vincenzo: le gare di nuoto e la trasmissione ai più giovani dell’esperienza e della passione per questo sport.

Per il secondo anno, dopo l’edizione di apertura tenutasi nel dicembre 2018, il Trofeo Grande Vince ha visto scendere in acqua nella stessa giornata nuotatori di tutte le età, in gare a partire dalla categoria Baby (classe 2015) a quella Master 70 (classe 1948): tutti i partecipanti hanno messo in acqua il proprio impegno per mostrare la passione che investono nel nuoto.

Dopo le gare individuali e una sessione di staffette per quanto riguarda le categorie più giovani, la prima parte del programma è stata chiusa da un toccante momento di ricordo, con un giro di vasca da parte di tutti gli atleti presenti ed una breve memoria di chi era e di cosa ha lasciato Vincenzo. A seguire la premiazione dei giovanissimi e le restanti categorie giovanili, seguite dalle prove Master e dalle premiazioni rimanenti.

I numeri di questa seconda edizione lasciano capire il successo di questo evento: a gareggiare sono state 14 società da tutta la provincia di Verona e 2 società extra provincia, per un totale di 394 atleti iscritti e 35 staffette partecipanti.

Il Trofeo Grande Vince non è stato solo divertimento e ricordo, ma anche solidarietà. Le quote di iscrizione degli atleti Master e le offerte raccolte durante la giornata sono state devolute al progetto “Borsa del nuoto”, che vuole dare la possibilità di partecipare a corsi di nuoto a bambini e ragazzi che vivono in condizione di indigenza. Quanto raccolto nella prima edizione del trofeo, unito alla raccolta da parte del Comitato Grande Vince tramite l’autofinanziamento, ha costituito la “Borsa del nuoto 2019”, in grado di portare in vasca dodici ragazzi coprendo materialmente e totalmente le spese del corso, dell’attrezzatura e della visita medica agonistica.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.