Nuovi volti BluVolley: presentato Chavers, lunedì c’è Kluth

Giornate di allenamenti per la nuova stagione e presentazione dei nuovi atleti in casa Calzedonia BluVolley Verona: Corey Chavers ieri, Bartlomiej Kluth lunedì.

Corey Chavers Calzedonia BluVolley

Periodo di preparazione per la nuova stagione e presentazione dei nuovi atleti in casa Calzedonia BluVolley Verona. Presentato Corey Chavers ieri, mentre lunedì sarà la giornata di Bartlomiej Kluth.

Dagli Usa: Corey Chavers

Nella cornice del Relais Osteria Garden Cà Toresele si è tenuta ieri la presentazione ufficiale di Corey Chavers, il giovanissimo schiacciatore made in Usa arrivato alla corte di Stoytchev durante la finestra di mercato estiva.

«Questa per me è una grande opportunità per dimostrare il mio valore e per imparare quanto più possibile dagli altri compagni», esordisce Chavers.

«Ho trovato un gruppo con tanti giovani, come Spirito e Asparuh, ma anche d’esperienza, a partire dal capitano, Birarelli. Perchè Verona? È una realtà in crescita e una piazza importante. Il Campionato italiano è il più bello nel mondo e so che non sarà facile, ma è una sfida che raccolgo con grande entusiasmo. Cosa dico ai tifosi gialloblù? Che lavorerò duramente per conquistarmi la loro fiducia e per dimostrare all’allenatore che merito di essere in campo».

Dalla Polonia: Bartlomiej Kluth

L’opposto polacco Bartlomiej Kluth si prepara a vivere la sua prima stagione in Italia, ritrovando coach Stoytchev dopo l’esperienza allo Stettino. La presentazione, riservata agli organi di stampa, si terrà lunedì.

Bartlomiej Kluth Calzedonia BluVolley
Bartlomiej Kluth

Ieri allenamento congiunto con Trento

Prosegue la preparazione dei gialloblù che, in attesa di scendere in campo per le prime amichevoli ufficiali, hanno avuto l’occasione di lavorare sulla tecnica, con esercizi mirati, e sull’intesa di gioco.

Queste le parole di coach Stoytchev a margine dell’allenamento congiunto con Trento tenutosi ieri all’Agsm Forum: «Senza dubbio in questa squadra ci sono ragazzi con grandi potenzialità. Siamo ancora nella fase iniziale e c’è molto da lavorare per arrivare alla forma ottimale. Per quanto riguarda la prova di stasera, contando che siamo solo alla terza settimana di lavoro, non mi aspettavo grandi cose, ma un segnale positivo da parte dei ragazzi. E questo segnale è arrivato, quindi molto bene. Continuiamo su questa strada».

Tre set in totale giocati davanti a un discreto manipolo di appassionati presenti sugli spalti dell’Agsm Forum. 2-1 per Verona il risultato finale (primi due set classici partendo dal 5-5, terzo set tie-break al 15°).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.