Il Chievo apre il fine settimana, l’Hellas lo chiude

L’undici di Marcolini cerca certezze nel derby col Venezia, stesso discorso per la Virtus, in scena a Salò.  Posticipo carico di attesa per l’Hellas, la Tezenis ospita Udine in Supercoppa.

Derby infuocato alla terza giornata del campionato di Serie B, con il ChievoVerona che al «Penzo» di Venezia sfida i lagunari in un confronto dall’importantissima posta in palio. La compagine clivense si addentra nei prossimi novanta minuti forte di un solo punto conquistato nei primi due turni stagionali (1-1 casalingo contro l’Empoli), mentre i veneziani di bomber Riccardo Bocalon sono partiti male contro la Cremonese, ma viaggiano sull’entusiasmo della vittoria esterna di Trapani. Mister Michele Marcolini con tutta probabilità si affiderà nuovamente al tandem d’attacco Djordjevic – Meggiorini, con Pucciarelli a supporto.

Si prospetta una domenica dirimente per la Virtus Verona di Luigi Fresco, che sul campo della Feralpisalò non può più sbagliare. I rossoblù sono reduci infatti da un avvio con più ombre che luci, quindi confidano nella prossima trasferta per abbandonare l’ultima posizione in graduatoria, respirando ossigeno vitale in vista del proseguo della manifestazione.

In D è in programma il derby tra Vigasio e Caldiero, la capolista Ambrosiana fa visita al Cjarlins Muzane, mentre un Villafranca ancora alla ricerca della propria identità ospita al «Comunale» il Chions. Il Legnago di mister Massimo Bagatti confronta le proprie ambizioni con quelle del neopromosso Mestre.

Il palinsesto calcistico domenicale si chiude con il grande botto. Al «Bentegodi» l’Hellas di capitan Pazzini lancia il guanto di sfida al Milan in un posticipo che promette scintille: i padroni di casa vogliono dar seguito alle ottime prestazioni inanellate contro Bologna e Lecce, il «Diavolo» punta a riacquisire credibilità dopo la caduta di Udine e la vittoria di misura contro il Brescia. La cornice di pubblico in questo senso sarà sicuramente stimolante, con oltre 20000 spettatori attesi ad assistere il match.

Appuntamento immancabile infine per gli appassionati di basket: la Tezenis, dopo il successo infrasettimanale a Ferrara, domenica aspetta Udine al Palasport di Villafranca. Per qualificarsi ai quarti di Supercoppa senza dipendere dal risultato di Mantova, il collettivo gialloblù dovrà imporsi sui friulani con almeno 7 punti di scarto. Fischio d’inizio in programma alle ore 18.00.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.