Coppa Italia, fuori (anzitempo) Hellas e Chievo

Le due formazioni scaligere cadono entrambe al terzo turno della competizione nazionale: il Verona perde in casa contro la Cremonese, il Chievo sconfitto a Cagliari.

Nemmeno il tempo di entrare dalla porta principale della Coppa Italia che Hellas e Chievo sono state fatte cortesemente uscire, al terzo turno della competizione, da Cremonese e Cagliari.

Ieri sera il nuovo Hellas di Ivan Juric ha illuso i tifosi gialloblu arrivando fino al minuto 93 in vantaggio per 1 a 0 (gol di Ala Empereur al 7′), subendo la beffa nel finale del tempo regolamentare con il pareggio agguantato da Michele Castagnetti in piena zona Cesarini. Nei tempi supplementari ci ha pensato Francesco Deli, al 102′, a dare la prima delusione stagionale alla società del presidente Setti. Hellas che ora deve concentrarsi e riordinare le idee in vista dell’esordio in campionato di domenica prossima, sempre al Bentegodi alle ore 20.45, contro il Bologna.

Le dichiarazioni di mister Juric a fine partita:

Il Chievo non è riuscito nell’impresa di espugnare Cagliari. Joao Pedro ha portato in vantaggio i sardi al 7′ e dieci minuti dopo, il compagno di squadra Marko Rog ha raddoppiato. Al 43′ è arrivata la stoccata clivense di Manuel Pucciarelli che però non è bastata per evitare alla formazione di Marcolini (in vantaggio numerico dal 40’ per l’espulsione del portiere cagliaritano Rafael pche intercettato il pallone con le mani fuori dall’area di rigore) di salutare prematuramente il Torneo. Anche per i ragazzi della diga testa sul campionato – dopo tanti anni, in serie B – visto che domenica alle 21 ci sarà la delicata trasferta a Perugia, che a sorpresa ieri ha eliminato sempre in Coppa Italia il Brescia, quest’ultimo privo del neo acquisto Mario Balotelli.

Il Chievo impegnato ieri a Cagliari (Foto da www.chievoverona,it)

Foto di copertina di Francesco Grigolini, dal sito www.hellasverona.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.