Alle sorelle Panato il premio “Atlete dell’anno”

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti sportivi del GSVV si è tenuta, ieri mattina, nella sala Arazzi di palazzo Barbieri.

panato atlete dell'anno

Sono le sorelle Alice e Cecilia Panato le “Atlete dell’Anno” per il Gruppo Sportivi Veterani Veronesi. Alle due giovani campionesse del “Canoa Club Pescantina”, che si sono aggiudicate 12 medaglie ai Campionati mondiali di Canoa Juniores e Under 17, è stato assegnato il Premio Nazionale dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport ma anche il “San Zen che ride”, il premio speciale del GSVV che esalta la veronesità dello sportivo premiato.

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti sportivi del GSVV si è tenuta, ieri mattina, in sala Arazzi di palazzo Barbieri alla presenza del sindaco Federico Sboarina e dell’assessore allo Sport Filippo Rando.

Gli altri atleti premiati dal GSVV per la stagione agonistica 2019 sono Celine Ludovica Delia a cui è andato il premio “Atleta emergente”. La giovane sportiva, della sezione pesistica della Fondazione Bentegodi, ha vinto i Campionati italiani under 15 e 17 nella specialità “strappo, slancio e totale” e attualmente detiene 6 record italiani.

Gian Luca Liber, invece, è stato premiato come “Atleta senior” per aver vinto il Campionato italiano di ciclismo “master”. Il premio “alla carriera”, che viene consegnato a tecnici, dirigenti manager e arbitri, è stato assegnato a Claudio Perina, attuale presidente dello “Yacht Club di Verona”. Infine, si aggiudicato il premio “Global player” per il calcio giovanile Francesco Callino, calciatore dei “juniores nazionali” del Vigasio, per lo “spirito di sacrificio, correttezza e sportività verso arbitro e avversari”.

«La premiazione di oggi – ha detto il sindaco Sboarina – è una vera festa dello sport, perché celebra la gioia di essere sportivi. Il grande merito del Gruppo Sportivi, infatti, non solo è quello di saper individuare gli atleti che hanno ottenuto importanti risultati a livello nazionale e internazionale, ma soprattutto quello di far conoscere chi si è impegnato con dedizione e responsabilità, nel rispetto delle regole e della lealtà. La cerimonia di oggi, premia i valori di chi sa raggiungere grandi traguardi nello sport e nella vita».

«Il Gruppo Sportivi Veterani Veronesi – ha detto l’assessore Rando – è un punto di riferimento costante per le società e lo sport veronese. Grazie alla loro attività, sono sempre molto vicini e attenti ai nostri atleti, ne seguono le attività e ne mettono in risalto i risultati attraverso questa prestigiosa cerimonia. Verona è fortunata a poter contare su un gruppo così preparato e appassionato».