Alberta Sgarbossa riconfermata all’Arena Volley

«Quest'anno reciteremo una parte importante. Non vedo l'ora di rivedere le vecchie compagne e conoscere le nuove» le parole della schiacciatrice, che anche quest'anno vestirà la maglia di Vivigas. 

Ennesima importante conferma nel roster di Vivigas che, anche nel prossimo campionato, potrà contare sull’apporto della schiacciatrice Alberta Sgarbossa, entusiasta di poter contribuire un altro anno a spingere più in alto possibile la squadra guidata da Marcello Bertolini.

«Appena finito lo scorso campionato – ha esordito la giocatrice – avevo detto alla società che, se ci fosse stata la volontà da parte loro, io sarei rimasta più che volentieri. Mi sono trovata bene con il coach Marcello Bertolini, soprattutto per quanto riguarda i suoi metodi di allenamento. Ci ha sempre fatto lavorare tanto, a grandi ritmi e senza perdere troppo tempo».

«Stesso discorso – ha continuato – vale per la società perché, abitando fuori casa, è diventata un importante punto di riferimento, e quando ne ho avuto bisogno tutti si sono dati da fare per darmi una mano accontentandomi».

Ma questo vale anche per le compagne, visto che già dal suo primo giorno Alberta si è subito integrata al meglio, dimostrandosi un punto di riferimento sia in campo che fuori. «Quando ricomincerà la preparazione sarò contenta di rivedere praticamente tutte le mie compagne di squadra, visto che in tante sono state riconfermate. Faremo in modo che le nuove arrivate riescano ad integrarsi più velocemente possibile, per trovare la giusta amalgama».

Per Alberta sta per iniziare un campionato nel quale cercare di spingere Vivigas più in alto possibile, con l’obiettivo anche di mettersi alle spalle una stagione che non è andata completamente come sperava. «A fine campionato mi è rimasto un po’ di amaro in bocca perché, se avessimo conquistato qualche punto in più, avremmo centrato i play off. Io però voglio guardare il bicchiere mezzo pieno e, per come eravamo partiti, penso che dovremo farci i complimenti. Speravo di dare un contributo maggiore, ed infatti quest’anno farò il possibile affinché ciò avvenga, potenziando i miei punti di forza e lavorando per migliorare i punti deboli».

Vedremo dunque se il campo confermerà tutte le buone sensazioni di Alberta, che intanto manda un primo simpatico benvenuto a Chiara Shanti Falotico ed Elisa “Pici” Zanguio, che saranno le sue nuove coinquiline nella prossima stagione. «Non vedo l’ora di conoscerle – ha concluso – che si preparino a sopportarmi!».