17° Revival Rally Valpantena, tra ville storiche ed eccellenze del territorio

Inizio ufficiale del Revival Rally Club Valpantena sarà la serata inaugurale di verifiche sportive e tecniche alla Alberti Lamiere di Lugo di Grezzana il 14 novembre prossimo.

Il percorso del 17° Revival Rally Club Valpantena, in programma dal 14 al 16 novembre a Grezzana e dintorni, non sarà solo competitivo. A confermare l’eccellenza della manifestazione curata dal Rally Club Valpantena, anche l’edizione 2019 toccherà alcune delle perle architettoniche e delle realtà di riferimento della Valpantena, che apriranno le porte in via del tutto esclusiva per i concorrenti provenienti da tutta Europa che si apprestano a prendere il via della regolarità sport numero uno in Italia.

Inizio ufficiale del Revival Rally Club Valpantena sarà la serata inaugurale di verifiche sportive e tecniche alla Alberti Lamiere di Lugo di Grezzana dove, grazie alla disponibilità e ospitalità della famiglia Alberti, concorrenti, team e appassionati potranno godere di una serata di passione e divertimento. Un impagabile luogo di ritrovo a due passi dalle auto del Revival Rally Club Valpantena impegnate nelle operazioni di verifica, che da anni si conferma apprezzatissimo momento d’apertura della manifestazione.

Venerdì mattina confermata la partenza a Grezzana in Piazza Ballini, apprezzata nelle scorse edizioni, il 17° Revival Rally Club Valpantena sarà poi ospite per il primo riordino del venerdì al Supermercato FRAC di Stallavena. Si tratterà di una sorta di piccolo pellegrinaggio voluto da una delle famiglie “da corsa” più in evidenza del territorio, la famiglia Canteri, che fin dalla prima edizione ha sostenuto e promosso il lavoro organizzativo del Rally Club Valpantena.

Grande lustro sarà poi garantito dal Parco di Villa Ca’ Vendri, che per la prima volta aprirà i suoi cancelli al Revival Rally Club Valpantena. Di proprietà della famiglia Melloni, questa stupenda villa costruita nel Cinquecento, sembra sia stata progettata da un aiutante del Sanmicheli, Bernardino Brugnoli ed ha la pianta tipica delle nobili residenze venete. Di particolare pregio è il parco di oltre 6 ettari con un magnifico viale di cipressi che i concorrenti attraverseranno per entrare in questa location a dir poco unica. Statue, fontane, un laghetto ed un ninfeo a colonnato sono solo alcune delle bellezze che i concorrenti del Revival Valpantena 2019 potranno ammirare al Parco di metà giornata di venerdì 15 novembre, prima tappa.

Immancabile poi la cena di fine tappa a Villa Arvedi, tradizione fin dalle primissime edizioni dell’evento. Grazie all’appoggio della famiglia Arvedi, il Revival entra in quella che viene riconosciuta all’unisono la più bella e caratteristica villa della Valpantena, famosa in tutto il mondo.

A completare la rosa di location imperdibili saranno poi le Cantine Bertani, realtà vitivinicola che, oltre ad ospitare il riordino notturno tra prima e seconda tappa come da tradizione oramai consolidata, sarà anche teatro del Parco di metà giornata della seconda tappa, come non accadeva dal 2011.

Prima di fare ritorno a Grezzana, dove in Piazza Ballini all’arrivo sarà preparato per concorrenti e spettatori anche un risotto all’Isolana grazie alla collaborazione con i mastri risottari di Isola della Scala, i concorrenti sosteranno anche alla concessionaria Dorauto di San Martino Buon Albergo, che per il terzo anno ospiterà il riordino di metà giornata della seconda tappa.