Prima vittoria in F1 per Leclerc, ma il pensiero va a Hubert

Prima vittoria in Formula 1 del ferrarista Charles Leclerc, che porta una Rossa sul gradino più alto del podio per la prima volta quest'anno. Poco spazio alla gioia, però, vista la giornata di lutto per il giovane collega e amico di Formula 2 Anthoine Hubert.

Charles Leclerc Ferrari

Charles Leclerc, su Ferrari, ha vinto il Gran Premio del Belgio, 13esima prova del Mondiale di Formula 1, disputato sul circuito di Spa-Francorchamps.

Per lui è la prima vittoria in carriera, oltre a essere la prima stagionale per le ‘Rosse’ di Maranello. Secondo posto per Lewis Hamilton, terzo per Valtteri Bottas, su Mercedes. Sebastian Vettel si è invece piazzato al quarto posto con l’altra Ferrari.

Il primo pensiero di Charles Leclerc dopo il trionfo va al giovane Antoine Hubert: il monegasco dedica la vittoria dedica la vittoria al pilota francese di Formula 2 morto ieri sul circuito belga.

«È un sogno che avevo fin da bambino, ma si è realizzato in un week end davvero difficile. Abbiamo perso un amico, voglio dedicare la mia prima vittoria in Formula 1 a lui, siamo cresciuti insieme. Non posso godermi a pieno la mia prima vittoria».

Il minuto di silenzio prima della partenza

Tutti i piloti della Formula 1, insieme con i componenti dei rispettivi team, si sono riuniti col lutto al braccio sulla griglia di partenza del circuito di Spa per un minuto di silenzio per onorare la memoria del collega e amico Anthoine Hubert poco prima del Gp del Belgio.

Con loro, la famiglia del giovane francese e piloti e rappresentanti della Formula 2 e della Renault Academy, di cui Hubert faceva parte. Con sentita commozione, molti piloti hanno scelto di ricordare Hubert con messaggi personali, come il ferrarista Charles Leclerc, che sul casco e sul volante porta la scritta “Rip Tonio“. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.