Intesa Figc-Cip: nasce Divisione disabili

L'obiettivo dell'intesa è quello di massimizzare le potenzialità di sviluppo del gioco del calcio da parte della popolazione con disabilità.

intesa figc disabili

Con la firma del protocollo d’intesa tra Figc e Cip, il calcio per disabili entra a pieno titolo nell’attività della Federcalcio, prima federazione mondiale ad avviare un percorso di questo tipo che porta alla nascita di una nuova Divisione federale.

L’obiettivo dell’intesa, presentata oggi alla sede Figc di via Allegri alla presenza del numero uno federale, Gabriele Gravina, e di quello del Comitato italiano Paralimpico Luca Pancalli, è quello di massimizzare le potenzialità di sviluppo del gioco del calcio da parte della popolazione con disabilità.

Il documento, nello specifico, ha di fatto attivato l’iter per l’istituzione di un tavolo con le federazioni paralimpiche (Fispes, Fispic e Fisdir) per individuare le discipline da trasferire in seno alla Federcalcio, i piani di sviluppo e le relative tempistiche, nonché le necessarie certificazioni mediche, degli atleti e la formazione dei tecnici. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.