Ferrari, il DS Mekies esalta il lavoro dei due piloti

Il direttore sportivo della "Rossa" di Maranello è entusiasta della vittoria di Leclerc di ieri sul circuito di Maranello e sostiene anche l'altro pilota, Vettel: «Ieri sfortunato, ma sta lavorando benissimo».

«Charles Leclerc sta facendo cose che non vedevamo da tempo»: così il direttore sportivo della Ferrari Lauren Mekies ai microfoni di Radio anch’io sport, commentando la vittoria di ieri del pilota monegasco al gran premio di Monza.

«Mi ricorda il Sebastian (Vettel, ndr) degli inizi. In due o tre gare sta andando sempre più forte. Noi abbiamo un ruolo nell’aiutarlo a trovarsi nell’atmosfera giusta per crescere. A lui -ha proseguito Mekies- piace gareggiare come ha fatto ieri, ma quando si toglie il casco è una persona tranquilla e rilassata».

«Leclerc ha ancora tanti margini di miglioramento, guadagnerà in velocità e nelle battaglie».

Mekies poi giudica “sfortunata” la prestazione di ieri di Vettel. «Lui sta lavorando benissimo, sa di avere un compagno che è un campione come lui stesso. Ieri l’evento è stato sfortunato, ma non toglie niente al lavoro incredibile che hanno fatto i nostri piloti».

Intanto a Maranello c’è un clima di grande festa all’indomani del trionfo di Leclerc, che mancava dal 2010. Nella sede si attende l’arrivo del trofeo del Gp, che verrà posizionato nell’esposizione ‘Universo Ferrari’ dove prenderà il posto della coppa vinta a Spa. Poi, il trofeo farà un ‘passaggio’ in mensa, per essere ‘salutata’ dai lavoratori del Cavallino rampante. Tanti tifosi in visita al museo tra oggi e ieri quando, come da tradizione, sono suonate le campane della chiesa cittadina. Sempre ieri caroselli di auto e bandiere per le vie di Maranello, dove in tanti hanno assistito alla corsa nel cinema. (Ansa)