F1, Gp Francia: Hamilton in pole, poi Bottas e Leclerc. Male Vettel

Solo settimo Vettel. «La questione è il feeling con la macchina: a volte c'era a volte non c'era. È stata una parte di qualifica finale un po' strana».

Lewis Hamilton Formula 1 Gp Francia

Il britannico Lewis Hamilton, al volante di una Mercedes, ha ottenuto il miglior tempo nelle prove ufficiali del Gp di Francia sul circuito di Le Castellet, girando in 1:28.319.

Secondo miglior tempo per il suo compagno di team, il finlandese Valtteri Bottas, terzo tempo per la Ferrari del monegasco Charles Leclerc. Solo settima l’altra Rossa, quella del tedesco Sebastian Vettel. Quarto tempo per Max Verstappen (Red Bull), davanti ai due della McLaren Lando Norris e Carlos Sainz.

Lewis Hamilton in pole

Lewis Hamilton Formula 1«Sono molto contento, non era facile su un tracciato come questo, anche per via del vento. La nostra macchina però volava e il risultato del team è stato eccezionale. Siamo stati molto performanti nel corso dell’intero weekend e sono riuscito a trovare la velocità giusta quando contava, visto che anche Bottas è andato forte. Faccio i miei complimenti alla squadra, domani però dobbiamo completare l’opera». Così il pluricampione del mondo di F1 Lewis Hamilton sulla performance di oggi che gli ha permesso di ottenere la pole position nel Gp di Francia che si correrà domani. «Ogni volta diventa più difficile ottenere la pole – dice ancora Hamilton -, ma ho a disposizione una vettura eccezionale».

Sebastian Vettel solo settimo

«Il problema al cambio nel penultimo giro non ha inciso più di tanto. La questione è il feeling con la macchina: a volte c’era a volte non c’era. È stata una parte di qualifica finale un po’ strana». Al termine delle qualifiche del Gp di Francia Sebastian Vettel spiega così la sua giornata no che lo ha relegato in settima posizione al via di domani.

riesame caso vettel«Chiaramente le qualifiche – aggiunge il pilota della Ferrari – ci hanno dato una posizione inferiore alle aspettative, ma domani potremo fare una buona gara e divertirci».

«È stato un su e giù, alcuni giri sembravano buoni e altri no. Non ho ottenuto il massimo dalla macchina, ma – spiega Vettel – era difficile per me, in alcuni giri non avevo il grip del passaggio precedente. È successo solo nella Q3». In vista della gara, Vettel ha poi concluso: «Le Mercedes sono lontane, ma dovremmo essere nel gruppo con le Red Bull». (Ansa)

Il riassunto delle qualifiche di oggi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.