F1, Gp Austria. Verstappen vince, secondo Leclerc

L'olandese però è sotto indagine per l'ultimo sorpasso al monegasco. Poi Bottas, Vettel e Hamilton.

Max Verstappen vince Gp Austria

L’olandese Max Verstappen, al volante di una Red Bull, ha vinto il gran premio d’Austria di F1, che si è disputato sul circuito di Spielberg.

Al secondo posto la Ferrari del monegasco Charles Leclerc. Il podio di oggi è stato completato dalla Mercedes di Valtteri Bottas, quarto Sebastian Vettel con l’altra Ferrari e quinto Lewis Hamilton sull’altra Mercedes.

L’olandese è sotto indagine per il sorpasso a Leclerc negli ultimi giri. Il pilota della Red Bull è accusato di avere ‘spinto’ fuori dalla pista il monegasco, soffiandogli il primato della gara.

La versione di Max

«Dopo quella partenza pensavo che la gara fosse finita, ho spinto a tutta e poi siamo riusciti a tenere un buon passo anche nel rettilineo, dimostrando di poter vincere. È stata una lotta normale, penso che il risultato debba essere confermato. È stato tutto regolare, se non si possono fare questi sorpassi, allora è meglio chiudere la F1». Così Max Verstappen, parlando a Sky Sport dopo la fine della gara.

La versione di Charles

«Aveva fatto un tentativo nella stessa curva il giro prima, mi aveva lasciato spazio, nel secondo tentativo non mi è sembrato sportivo e non mi ha lasciato spazio. Sapevamo che dovevamo andare lunghi con le gomme, loro sono andati forte, ma l’approccio alla gara è stato giusto. Ora voglio solo andare a casa e aspettare il verdetto». Così Charles Leclerc, parlando a Sky Sport, dopo il Gp d’Austria, vinto da Max Verstappen, che è sotto investigazione per il sorpasso al ferrarista.

Le parole di Binotto

«Rabbia non ce n’è, siamo fiduciosi nei giudici. La situazione e gli elementi sono chiari, limpidi. Mi dispiace che Leclerc non sia stato festeggiato come vincitore. Per il momento i regolamenti sono questi, ci sono tutti gli elementi per una decisione semplice: possiamo solo aspettare. Rispettiamo, in ogni caso, la decisione dei giudici». Così Mattia Binotto, team principal della Ferrari, commenta a Sky Sport il Gp d’Austria.

In serata la conferma della vittoria di Verstappen

La Fia ha confermato la vittoria di Max Verstappen nel Gran premio d’Austria di Formula 1, dopo avere esaminato le immagini del sorpasso dell’olandese nei confronti del ferrarista Charles Leclerc, che dunque resta secondo.

«Rispettiamo la decisione, ma è sbagliata. Bravo Verstappen, ora voltiamo pagina». Così Mattia Binotto, team principal della Ferrari, in conferenza stampa, ha parlato del verdetto della Fia. Sorrisi e soddisfazione nella Red Bull, con il team manager Horner apparso ovviamente molto soddisfatto subito dopo l’annuncio della decisione. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.