Europei Under21 a rischio, l’Italia incrocia le dita

La sconfitta contro la Polonia di mercoledì scorso non ci voleva e ora, nonostante la buona prova di ieri sera contro il Belgio, l'Italia Under21 potrebbe veder sfumare il sogno europeo. Il verdetto arriverà nei prossimi giorni (forse già stasera) con le partite degli altri gironi.

L’Italia c’è, e si fa sentire, ma la qualificazione per la fase successiva degli Europei Under21 è a rischio. Ieri sera la squadra di Di Biagio ha battuto 3 a 1 il Belgio, dopo la sconfitta a Bologna contro la Polonia mercoledì scorso, eppure l’ottimo risultato degli “azzurrini” potrebbe non bastare per arrivare alla tappa delle semifinali.

Ora a mettere a repentaglio la gara italiana possono essere solo fattori esterni, che non dipendono dalla squadra: ieri sera, infatti, mentre gli azzurri mettevano la firma sul match contro il Belgio, la Spagna ha sconfitto la Polonia 5 a 0 qualificandosi direttamente per la semifinale. L’Italia, che per passare al turno successivo deve restare la migliore in seconda posizione dei tre gironi, non può fare altro che aspettare le partite dei prossimi giorni e incrociare le dita.

Le combinazioni per poter arrivare in semifinale sono diverse. Se stasera la Danimarca dovesse vincere contro la Serbia con 3 gol di scarto, l’Italia sarebbe già eliminata. Stessa storia anche per l’Austria: se infatti dovesse battere la Germania per 3-0 si porterebbe a pari punti con l’Italia e, in quel caso, si dovrebbe vedere il punteggio fair-play; mentre se gli austriaci dovessero vincere con tre gol di scarto, gli azzurrini sarebbero eliminati.

Lunedì si prospetta invece la serata più complicata: Francia e Romania, infatti, si trovano a pari punti in testa al girone C. Se dovessero pareggiare entrambe si qualificherebbero, mentre una vittoria della Romania manderebbe direttamente l’Italia alle semifinali. Per far qualificare gli azzurri, in caso di vittoria della Francia, invece, i Bleus dovrebbero sconfiggere la Romania con tre gol di scarto.