Europei di nuoto, Italia subito a medaglie

Subito sei medaglie per l'Italia alla prima giornata degli europei di nuoto in vasca corta a Glasgow. Oro per Benedetta Pilati, poi un argento e quattro bronzi.

nuoto campionati europei italia medaglie

Subito due bronzi per l’Italia ai 20esimi campionati europei di nuoto in vasca corta di Glasgow. Ilaria Cusinato ha chiuso terza la gara nei 400 misti con il tempo di 4’29”13, salendo sul podio insieme con la fuoriclasse ungherese Katinka Hosszu, vincitrice della prova con 4’25’10, e la sua connazionale Zsuzanna Jakabos (4’28”76).

Nei 400 stile libero, Gabriele Detti si è piazzato terzo col tempo di 3’38”06, un soffio dietro al britannico Thomas Dean (3’37”95). La gara è stata vinta dal lituano Danas Rapsys (3’33”20, record dei campionati). Quarto posto per un altro azzurro, Matteo Ciampi (3’38”96).

Oro e argento nei 50 rana femminili. La 14enne Benedetta Pilato ha vinto la prova con il tempo di 29”32, nuovo record italiano, precedendo la connazionale Martina Carraro (29”60) e l’irlandese Mona McSharry (29”87).

Altri due bronzi, che portano a sei il totale, nelle ultime due finali della prima giornata dei campionati europei.

Nei 50 rana, il campione uscente Fabio Scozzoli ha chiuso con il tempo di 28”54 alle spalle del russo Vladimir Morozov (vincitore con 25”51, nuovo record europeo) e del turco Emre Sakci (25”82) e a pari merito con l’olandese Arno Kamminga.

Nella staffetta 4x50sl uomini, l’Italia di Bocchia, Orsi, Izzo e Miressi è salita sul podio insieme con la Russia, oro con 1’22”92, e la Polonia, argento in 1’23”74. Il tempo degli azzurri è stato di 1’24”50. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.