Champions. Pareggio Juve, travolta l’Atalanta

Champions League. I Bianconeri prima avanti 2-0, ma sono stati riacciuffati nel finale dall'Atletico. Atalanta travolta a Zagabria.

Champions league calcio atletico madrid-juventus

Dopo le partite di Inter e Napoli di martedì, ieri sera sono scese in campo, entrambe in trasferta, Juventus e Atalanta. La prima al Wanda Metropolitano di Madrid ha pareggiato 2-2 con l’Atletico. I bergamaschi sono stati travolti a Zagabria dalla Dinamo con un secco poker 4-0.

Atletico Madrid-Juventus 2-2

Atletico Madrid e Juventus hanno pareggiato 2-2 (0-0 nel primo tempo) nella prima partita del gruppo D della Champions League, disputata allo stadio Wanda Metropolitano di Madrid. I gol tutti nel secondo tempo: al 3′ Cuadrado, al 20′ Matuidi, al 25′ Savic e al 45′ Herrera.

«Una partita decisamente positiva perché abbiamo fatto una partita vera, siamo cresciuti molto. Ma c’è l’aspetto negativo, perché c’era la sensazione che avevamo la partita in mano e pareggiarla così lascia l’amaro in bocca». Maurizio Sarri legge così il 2-2 della Juventus in casa dell’Atletico Madrid, nella gara inaugurale della Champions.

«Abbiamo segnato e la squadra si è mostrata viva – le parole del tecnico dei bianconeri ai microfoni di Sky -, dispiace, siamo un po’ leggeri su azioni prevedibili».

Dinamo Zagabria-Atalanta 4-0

A Zagabria la Dinamo ha battuto l’Atalanta per 4-0 (3-0 nel primo tempo) nella prima partita del Girone C di Champions League. Leovac apre le mercature dopo 10′ di gioco, poi arriva il tris di Orsic, in gol al 31′ e al 42′ del primo tempo, infine al 23′ della ripresa.

«Erano più bravi a contrastare, nell’intensità e nella velocità del gioco, anche qualitativamente hanno fatto una gran partita. Nel secondo tempo c’è stato più equilibrio, abbiamo avuto grandi occasioni, ma queste partite devono insegnarti. Questo deve servirci anche per il campionato, altrimenti è inutile giocare la Champions».

Così a Sky Sport, Giampiero Gasperini, allenatore dell’Atalanta. «Stasera – ha detto nel post partita – abbiamo trovato un avversario che ci ha fatti neri. È una sconfitta dura da digerire, ma ci sta tutta».