Cagliari-Inter, cori razzisti per Lukaku

Conte: «non li ho sentiti ma ci vuole più rispetto per avversari».

cori razzisti lukaku

Cagliari è di nuovo nel mirino per i (presunti) “buu” razzisti nei confronti dell’interista Lukaku prima e dopo il rigore decisivo. In tribuna si sono sentiti i fischi, quelli normalmente riservati a tutti. Ma alcune immagini che stanno circolando sul web raccontano anche di qualche coro – limitato però a un gruppetto di tifosi – che di solito viene riservato ai giocatori di colore.

La polemica è diventata internazionale soprattutto per la notorietà di Lukaku. Non a caso le condanne più forti sono arrivate dall’Inghilterra visto che la punta dell’Inter giocava proprio in Premier. Ora scatterà la trafila della lettura dei verbali dei commissari in campo e la visione delle immagini riprese in curva.

Antonio Conte ha detto nel dopo gara di non aver sentito nulla perché troppo preso dalla partita. Ma ha paragonato, in generale, quello che succede in Italia e quello che accade all’estero: «Ci vuole – ha detto sempre riferendosi a un quadro più ampio – più rispetto degli avversari». (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.