Basket femminile, l’Italia under 18 passa ai quarti contro la Spagna

L’Italbasket femminile Under 18 ha vinto ieri 96-57 il suo ottavo di finale contro la Bielorussia e approda ai quarti di finale dei campionati europei

L’Italbasket femminile Under 18 ha vinto ieri 96-57 il suo ottavo di finale contro la Bielorussia e approda ai quarti di finale dei campionati europei di Sarajevo dove troverà la Spagna.

Un match dominato in lungo e in largo dalle ragazze di coach Riccardi, che ha potuto dare tanti minuti a tutta la panchina e risparmiare le pedine più importanti in vista delle prossime partite.

Alla fine la migliore marcatrice è stata Francesca Leonardi (15), seguita da Nasraoui e Gilli a 14. Sul fronte bielorusso, invece, è degna di nota solo la prestazione di Anastasiya Halauchyner che chiude con 12 punti.

La flebile resistenza della Bielorussia dura appena tre minuti, quando Ilaria Panzera, ben stanca di vedere un falso 2-2 sul tabellone, decide di mettersi in proprio e dare il via alla prima spallata azzurra che sarà già decisiva.

Così le azzurrine già al 7′ volavano a +10 (17-7) guidate anche e soprattutto da Alessandra Orsili. A questo punto è arrivato l’ultimo sussulto delle bielorusse che si sono riportate anche a -3 sul 17-14 trascinate da Anastasiya Babak. Ci ha pensato Meriem Nasraoui a rimettere subito le cose a posto inserendo il pilota automatico e volando di nuovo a +9, 23-14.

Nel secondo quarto le ragazze fanno il vuoto completo alle loro spalle. Un parziale di 21-0 ha messo l’ipotetica parola fine al match ancor prima di imboccare la via degli spogliatoi per l’intervallo lungo. Dominanti le azzurre, specie sotto canestro, con Nasraoui, Gilli e Leonardi enciclopediche dall’una e dall’altra parte del campo, chiudendo al 20′ sul +25, 50-25.

Il terzo quarto vede l’entusiasmo bielorusso spegnersi immediatamente una volta arrivate a +31; sul 65-34 è iniziata una vera e propria passeggiata della salute fino al conclusivo 96-57.

Dopo quattro vittorie nette, ora la Nazionale Under 18 avrà il primo vero test che peserà le reali potenzialità di una squadra con credenziali. L’appuntamento per la sfida alla Spagna, vincente contro la Bosnia-Erzegovina per 109-36, è per oggi 11 luglio alle 18.30. Vietato sbagliare.