Addio a Giorgio Squinzi: il cordoglio del mondo del calcio

Tutto il mondo del calcio si stringe attorno alla famiglia di Giorgio Squinzi e al Sassuolo Calcio, la società che l'imprenditore ha portato in Serie A.

Giorgio Squinzi

La Lega Serie A si unisce al cordoglio per la scomparsa di Giorgio Squinzi, patron del Sassuolo ed ex presidente di Confindustria. «Il presidente Gaetano Miccichè, anche a nome dell’Amministratore Delegato Luigi De Siervo e di tutte le società della Lega Serie A – fa sapere in una nota -, esprime le più sentite condoglianze ai famigliari e a tutto il Sassuolo Calcio per la scomparsa di Giorgio Squinzi, patron del club neroverde che grazie a lui ha saputo affermarsi in Serie A rappresentando al meglio i valori dello sport».

Il ricordo di Mauro Balata, presidente della Serie B

«È con grande dolore che si apprende della scomparsa di Giorgio Squinzi, imprenditore illuminato e proprietario appassionato di una squadra, il Sassuolo, che per diversi anni ha vissuto nella grande famiglia della Serie B». Così il presidente della Lega di serie B, Mauro Balata ha voluto ricordare Giorgio Squinzi, scomparso ieri a Milano.

«Il nostro Paese perde un punto di riferimento – sottolinea Balata – uno di quegli uomini capaci con il proprio coraggio di essere faro per l’industria nazionale. Insieme alle associate e allo staff della Lega B mi unisco al dolore della famiglia”.

Il ricordo di Eusebio Di Francesco

«Ci lascia un uomo straordinario che le strade del calcio mi hanno fatto incontrare e che, come un papà, mi ha accolto nella sua magnifica famiglia neroverde». Eusebio Di Francesco, tecnico della storica promozione del Sassuolo in serie A, ricorda così il patron Giorgio Squinzi.

«Le ho voluto un gran bene, dott. Squinzi, e le sarò per sempre riconoscente. Ad Adriana e ai figli le mie condoglianze» il tweet di Di Francesco, oggi sulla panchina della Sampdoria.

Il ricordo di Francesco Acerbi

«Mi sei stato vicino in uno dei momenti più bui della mia vita, per questo ti sarò per sempre grato. Per me sei stato come un padre e ti sarò per sempre riconoscente, resterai sempre nel mio cuore. Grazie Presidente». Francesco Acerbi, ex del Sassuolo, ricorda così il patron neroverde scomparso.

Il minuto di silenzio

Per ricordare Giorgio Squinzi, la Figc ha disposto che nel fine settimana venga osservato un minuto di raccoglimento in occasione delle gare di tutti i campionati.

«L’intero calcio italiano si unisce al cordoglio della famiglia per la scomparsa di Giorgio Squinzi – ha commentato il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina – I tanti messaggi sinceri ispirati alla sua memoria testimoniano come il patron del Sassuolo fosse apprezzato e rispettato per le sue qualità umane prima ancora che per la sua capacità professionali. Il Paese perde un industriale capace e illuminato, mentre il nostro mondo piange un grande appassionato, oltre che un serio e generoso dirigente».(Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.