Serie C: il Legnago torna alla vittoria e respira

Tre punti d’oro per i biancazzurri in casa del Renate. Vittoria e zona play out allontanata. In campo questa sera Virtus Verona-Padova.

Renate-Legnago-Salus
Renate-Legnago Salus (Foto Legnago Calcio)
New call-to-action

Il Legnago Salus, dopo una serie di buone prestazioni al termine delle quali, però, non era arrivata la vittoria, torna finalmente al successo imponendosi sul campo del Renate, e conquista tre punti d’oro che gli consentono di allontanare la zona playout. Allo stadio “Mino Favini” di Meda la sfida di ieri è finita 0-1.

I biancazzurri, grazie a questa affermazione esterna, salgono a quota 31 punti in classifica e portano a cinque la striscia di incontri senza sconfitte.

LEGGI ANCHE: Apertura galleria Adige-Garda, è scontro

Il tabellino

Renate (3-5-2): Fallani; Auriletto, Alcibiade (1′ st Possenti), Bracaglia (33′ st Tremolada); Vimercati (41′ st Procaccio), Esposito, Vassallo, Currarino, Anghilleri (14′ st Mora); Bocalon, Pinzauti (14′ st Paudice).
A disp.: Ombra, Gasperi, Alfieri, D’Orsi, Acampa, Bosisio. All. Alberto Colombo

Legnago Salus (3-4-1-2): Fortin; Pelagatti, Martic, Motoc; Zanetti, Van Ransbeeck (45′ st Franzolini), Diaby, Boci; Giani (38′ st Sambou); Svidercoschi (38′ st Casarotti), Rocco (29′ st Buric).
A disp.: Businarolo, Tosi, Hadaji, Sbampato, M. Travaglini, Ruggeri, Muteba, Noce, Zanandrea, Mbakogu. All. Massimo Donati

  • Arbitro: sig. Giuseppe M. Manzo (sez. di Torre Annunziata)
  • Reti: 25′ st Kenneth Van Ransbeeck
  • Ammoniti: Bocalon (R), Van Ransbeeck (LS), Vassallo (R), Diaby (LS)
  • Espulsi: –
  • Recupero: 1′ e 5′

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

La cronaca

Mister Massimo Donati fa subito capire che l’obiettivo dei suoi è quello di far propria l’intera posta in palio, proponendo una formazione estremamente offensiva con Van Ransbeeck in regia e Giani nel ruolo di trequartista, alle spalle del tandem d’attacco composto da capitan Rocco e Svidercoschi.

La prima azione pericolosa della partita è di marca biancazzurra; al 6’ Giani aggancia ottimamente il pallone, si gira e, mirando al primo palo, fa partire un tiro rasoterra che Fallani devia in angolo.

Al 12’ il Renate si fa vedere con Currarino che si inserisce bene in area, ma Fortin è reattivo e manda la sfera in corner.

Al 16’ Rocco ci prova dalla distanza, trovando l’opposizione di un difensore avversario. Al 22’ è il turno di Zanetti; il suo rasoterra viene bloccato dall’estremo difensore nerazzurro.

Alla mezz’ora Anghileri conclude dopo un contropiede nato da una palla persa dal Legnago Salus a centrocampo, ma Fortin non si fa sorprendere.

Al 41’ Svidercoschi difende bene la palla servendo Rocco, il capitano calcia verso la porta difesa da Fallani però il suo tiro viene murato; sugli sviluppi dell’azione la palla finisce sui piedi di Van Ransbeeck, che centra in pieno il palo.

LEGGI ANCHE: Ciclovia del Sole, De Berti: «Da Verona a Valeggio in bici»

I primi quindici minuti della ripresa sono avari di emozioni, con le due compagini che battagliano a centrocampo. Al 60’ Rocco, servito da Martic, scocca una conclusione all’interno dell’area di rigore, che finisce in corner.

Al ‘69 Svidercoschi protegge con il corpo un pallone alto proveniente dalle retrovie e conquista un buon calcio di punizione dalla trequarti. Ad incaricarsi della battuta è Van Ransbeeck; la sua staffilata è un’autentica prodezza balistica, che si insacca alle spalle dell’incolpevole Fallani per il vantaggio biancazzurro!

Il Renate cerca di scuotersi, ma non riesce a creare occasioni da rete anche in virtù dell’atteggiamento del Legnago Salus, che si difende in modo ordinato. 

LEGGI ANCHE: Vandali a Cadidavid: Comune e comitato cittadini al lavoro

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM