Scaligera Basket, stasera contro Biella all’Agsm Forum

Secondo impegno in campionato per la Scaligera Basket contro l'Edinol Biella stasera alle 18, dopo la vittoria contro Mantova. «Vogliamo fare dei passi in avanti rispetto alla partita con Mantova, il primo avere un altro tipo di approccio alla gara e mantenere una solidità di squadra per tutta la durata dell’incontro» dice coach Diana.

Secondo impegno in campionato per la Scaligera Basket contro l’Edinol Biella stasera, 8 dicembre, alle 18, dopo la prima vittoria stagionale, domenica 29 novembre contro Mantova nella quarta giornata di Campionato. Le prime tre giornate non sono state giocate per problematiche legate al contagio da Covid-19, così come la quinta giornata che doveva disputarsi domenica scorsa in casa del Treviglio. 

«Torniamo in campo dopo 9 giorni dalla prima di campionato contro Mantova e giochiamo ancora in casa contro Biella, una squadra intraprendente con molti giocatori giovani nel roster» ha commentato coach Andrea Diana. «È nel loro DNA giocare ad alto ritmo, attaccare uno contro uno anche nei primi secondi dell’azione o cercare un vantaggio dalle situazioni di blocco sulla palla. Verranno a Verona per fare la loro pallacanestro, cercare di alzare il numero di possessi».

«Laganà e Miaschi sono sicuramente due giocatori che possono esaltarsi con questa pallacanestro e risultare molto pericolosi. Togliere loro il gioco tutto campo vorrebbe dire togliere a Biella una bella fetta del proprio attacco» continua. «Questa sarà una delle chiavi della partita, capire quando accelerare e quando giocare in modo più controllato. Noi vogliamo fare dei passi in avanti rispetto alla partita con Mantova, il primo avere un altro tipo di approccio alla gara e mantenere una solidità di squadra per tutta la durata dell’incontro».  

«Le vittorie ti aiutano a lavorare con più serenità quindi per noi era importante vincere la partita con il Mantova. Abbiamo giocato in casa ed era importante far vedere ai nostri tifosi, che saranno riusciti a vederla in televisione, che c’eravamo e che ci siamo fatti trovare pronti» prosegue il giocatore Guido Rosselli. «Dobbiamo continuare così, non sappiamo quali partite riusciremmo a giocare e quali rimanderanno, dobbiamo essere bravi ad adattarci a questa situazione per potere competere in questo campionato di alto livello».

Ora, naturalmente, la concentrazione è per la gara in programma all’AGSM Forum contro il Biella. Sarà la sesta giornata di campionato, anche se in realtà sarà solamente la seconda giocata realmente. «Contro Biella dovremmo essere bravi a non lasciarci tirare dentro ad una partita corri e tira ma dettare il ritmo e fare affidamento sui nostri punti di forza. Dovremmo essere pronti, essere concentrati dal primo minuto, non dobbiamo lasciarli la possibilità di dettare il ritmo della partita ma dovremmo essere noi a farlo» conclude Rosselli. 

«Quella contro Biella è una partita importante per noi, vogliamo proseguire dopo il buon inizio in casa e ora abbiamo l’opportunità di giocare ancora a Verona. Biella è una squadra giovane e piena di energia – ha spiegato la guardia Giovanni Severini – che sarà complicata da affrontare perché è caratterizzata dalla presenza di giocatori importanti per la categoria come Laganà, Wojciechowski e Miaschi, che hanno già calcato il palcoscenico superiore, la serie A, e quindi sarà importante per noi farci trovare pronti di fronte alle loro qualità».

«Mi fa piacere ricordare l‘iniziativa promossa assieme all’associazione Rise Against Hunger» ricorda il giocatore spiegando l’importante proposta solidale che sarà portata avanti dalla Tezenis Verona durante la partita. «Sugli spalti della tribuna est verranno fatti sedere dei peluche, i quali, dal giorno successivo saranno messi in vendita nello store online della Scaligera Basket. Il ricavato della vendita sarà utilizzato per l’acquisto di kit alimentari che saranno poi distribuiti dalla Caritas Verona alle famiglie veronesi in difficoltà».

Il match sarà trasmesso in diretta su Telenuovo (canale 117 del DTT).