Scaligera Basket, seconda vittoria ai playoff. Venerdì terza gara

La Scaligera Basket vince anche la gara 2, 68 a 65, contro la Staff Mantova, conquistando così le prime due gare dei playoff. Venerdì la terza gara, stavolta in trasferta.

Scaligera Basket vittoria playoff Tezenis Verona

Scaligera Basket, seconda vittoria ai playoff. Venerdì terza gara

La Tezenis Verona si porta sul 2 a 0 nella serie. Vince anche gara 2, 68 a 65, contro la Staff Mantova mantenendo il fattore quarti dopo le prime due gare dei quarti di finale. Un match combattuto punto su punto con la Staff che ha provato a scappare in più di un’occasione ma la Tezenis ha avuto la capacità di mantenere, grazie alla difesa, sempre il contatto con gli ospiti. Emozioni infinite negli ultimi minuti con i liberi di Pini, il rimbalzo di Rosselli e l’ultimo canestro di Anderson che chiude la gara sul 68-65. Venerdì la serie si sposta a Mantova con Gara 3 in programma alle ore 20

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

La cronaca

Punteggio sul 5 a 5 dopo i primi 4 minuti di gioco. La Tezenis trova i primi punti della gara con Pini, poi Johnson si costruisce un gioco da 3 punti. La parità rimane anche dopo i due errori dalla lunetta di Cortese; Verona è costretta all’infrazione dei 24’’ e Cortese si guadagna un nuovo viaggio in lunetta che questa volta capitalizza con un 2/2 (5-7). Pini costruisce il break che riporta avanti i gialloblù, poi ruba la palla lanciando il contropiede chiuso da Johnson (11-7). Mantova torna subito in partita: la tripla di Maspero e il canestro di Iannuzzi ribaltano il punteggio (11-12) in meno di un minuto. Mantova allunga il break (0-8), trovando 4 punti di vantaggio. Il momento d’oro di Mantova è interrotto dalla tripla di Grant, si chiude poco dopo con il canestro di Basso (15-17).

Secondo quarto

Il secondo quarto si apre con la tripla di Grant ma è una fiammata seguita da quella di Stojanovic che guida Mantova al +5 (20-25). Verona non concretizza i due successivi possessi mentre Mantova allunga ancora con i due liberi di Laganà (20-27). Anderson trova i primi punti a metà del secondo quarto, con una tripla, poco dopo seguita da quella di Caroti (26-27). La Tezenis ritrova intensità difensiva: Pini stoppa Iannuzzi, alzando il volume dell’AGSM Forum ma nel finale è ancora Mantova che prova l’allungo. Ci prova con Potts e con il gioco da tre punti di Iannuzzi (31-36). Il secondo quarto si chiude con i tre liberi di Potts che fissa il punteggio sul 31-39. 

La Tezenis apre con 4 punti consecutivi il secondo tempo, dimezzando lo svantaggio dell’intervallo (35-39). Johnson dà energia e sotto canestro e tiene in scia la Tezenis sul 39-43; Verona continua a produrre basse percentuali dalla lunga distanza ma è proprio da tre punti che Candussi trova il canestro che porta i gialloblù sul -1 (42-43). L’antisportivo fischiato a Johnson si trasforma in 4 punti per i virgiliani, tutti di Stojanovic, che provano nuovamente a scappare. Verona reagisce ma negli ultimi due minuti Mantova ricostruisce un vantaggio di 5 punti. L’ultimo minuto si apre con la tripla di Casarin  (51-53) e si chiude con il canestro di Iannuzzi (51-55). 

Ultimo quarto

Ultimo quarto ad alta intensità. Johnson apre la difesa in due e avvicina la Tezenis e appoggia il 56-58; Potts appoggia in contropiede ma la palla carambola fuori e i due liberi di Casarin valgono il pareggio (58-58). Pini si prende due sfondamenti e mette il tiro dalla media per il sorpasso gialloblù (60-58). Stojanovic mette un solo libero, ma vale il nuovo sorpasso di Mantova (64-65). Il finale è concitato, Pini mette due liberi che valgono oro in altrettanti giri in lunetta. Nell’ultima azione il tiro di Laganà finisce sul ferro, Rosselli recupera il rimbalzo e Anderson, in contropiede, appoggia il 68-65 finale. 

Il commento di Coach Ramagli

Coach Ramagli dopo la gara vinta contro la Staff Mantova, ha commentato con queste parole. «È stata una partita molto simile a gara 1, altrettanto tesa ed equilibrata. Le partite playoff sono così, spesso vengono decise da un episodio o da una buona difesa. Nella seconda metà della gara siamo stati anche più reattivi sulle seconde palle, che nella prima parte della partita sono state tutte nelle mani di Mantova. I nostri avversari hanno fatto una partita super dal punto di vista dell’energia e della durezza. Le serie, però, si vincono conquistando le vittorie in trasferta. Quindi dobbiamo essere tanto solidi da andare a portare a casa la prossima partita. Troveremo una squadra arrabbiata, perché hanno perso due partite in volata e venderanno cara la pelle».  

radio adige tv

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈