Scaligera Basket in Serie A: è qui la festa!

Davanti a un AGSM Forum gremito, la Tezenis Scaligera Basket si impone su Udine in gara 4 e si regala l’accesso alla massima serie dopo vent’anni di assenza.

Scaligera Basket in Serie A
I festeggiamenti della Scaligera Basket

Di Lorenzo Bizzego

All’AGSM Forum, la Tezenis piega in gara 4 l’APU Udine per 83-57, chiudendo sul 3-1 la serie di gare valevoli per la finale playoff del “tabellone oro”. Ritorna così, dopo vent’anni, nella massima serie del basket italiano.

Il match

Match che vede un dominio netto dei veronesi per tutti i quattro tempi di gioco. Durante il primo quarto la squadra di coach Ramagli parte forte, consapevole che può e deve fare la storia; i ragazzi scaligeri spingono sull’acceleratore e chiudono la prima frazione sul punteggio di 24-14.

Il secondo e terzo quarto

Nel secondo tempo la musica non cambia, anzi la Tezenis decide di alzare il volume ancora di più, facendo già pregustare la festa sugli spalti del palazzetto, e va così all’intervallo sul 47-29 a suo favore, con 18 lunghezze sui friulani, iniziando a intravedere la promozione. Tezenis che alla ripresa del gioco non si scompone e non perde il filo del discorso, mantenendo la concentrazione e continuando a giocare senza l’affanno della pressione del risultato. È così che il terzo quarto si conclude sul parziale di 64-46.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Il gran finale

Si torna sul parquet per gli ultimi dieci minuti di gioco e la Tezenis mantiene il controllo sul match; lo chiude aumentando il margine di distanza da Udine, facendo terminare così l’incontro sul punteggio di 83-57. Al suono della sirena può cominciare la festa. Il campo e gli spalti diventano un tutt’uno: tifosi e giocatori celebrano insieme il ritorno della Scaligera Basket in Serie A1 dopo vent’anni dall’ultima volta, quando nella stagione 2001-2002, sotto il nome di Verona Müller, terminò al quindicesimo posto della massima serie, per poi non iscriversi al campionato successivo causa fallimento. La città di Verona ora può tornare a godersi e respirare l’aria del grande basket; la città di Verona da oggi ha un altro motivo in più per poter sognare.  

Coach Ramagli: «Quando i sogni sono i tuoi la pressione non la senti»

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv