Scaligera Basket, Frosini: «In campo con il coltello tra i denti»

Manca meno di una settimana all’inizio della stagione sportiva 2022-2023 della Scaligera Basket, con il primo raduno fissato per giovedì 18 agosto al PalaOlimpia di Verona. Il general manager Frosini: «È nata una Tezenis intrigante: ci aspetta un campionato difficile e duro»

Scaligera Basket Alessandro Frosini
Il general manager della Scaligera Basket, Alessandro Frosini

Scaligera Basket, Frosini: «In campo con il coltello tra i denti»

Scaligera Basket: manca meno di una settimana all’inizio della stagione sportiva 2022-2023 con il raduno fissato per giovedì 18 agosto al PalaOlimpia di Verona. Una stagione dal sapore particolare con il ritorno in Serie A che rappresenta per la Scaligera Basket un nuovo punto di partenza dopo l’entusiasmante scorsa stagione. 

Le parole del General Manager Alessandro Frosini

«È nata una Tezenis intrigante – ha commentato il General Manager, Alessandro Frosini – che ha una base storica consolidata dopo la promozione dello scorso anno. Sono stati aggiunti tre americani (Selden, Holman e Smith) assieme due italiani interessanti come Cappelletti e Imbrò e ad un giovanissimo prospetto come Ferrari. Ora dobbiamo solo partire, il nostro raduno è fissato per il 18, e da lì inizieremo a lavorare».

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

«Una Tezenis che dovrà giocare con il coltello tra i denti»

Frosini, prosegue: «Abbiamo costruito una squadra lunga che darà tante possibilità di gioco al coach, con giocatori versatili che possono scambiarsi di ruolo. Johnson, Smith e Holman compongono un terzetto che può essere impiegato in maniera completamente diversa; così come nel pacchetto degli esterni abbiamo tante opzioni: partiamo dalla capacità di Selden di prendersi dei vantaggi e dei tiri, Anderson sa passare il pallone al momento giusto ed essere efficace al tiro. È una Tezenis che dovrà giocare ogni partita con il coltello tra i denti, ci aspetta un campionato difficile e duro. Il nostro obiettivo deve essere ben impresso in testa ed è quello di arrivare alla salvezza».

Oltre mille abbonati in tre settimane

Oltre mille abbonamenti in tre settimane di campagna abbonamenti con ancora tanto tempo dalla prima gara ufficiale, rappresentano l’entusiasmo della città verso la squadra: «L’entusiasmo in città si sente, lo stiamo vedendo anche nella campagna abbonamenti. Il ricordo della promozione è ancora fresco, è tanti anni che la Serie A manca da Verona, credo che la pallacanestro sia uno sport ben radicato in città. Noi stiamo facendo un primo passo per costruire qualcosa di grande: servirà tempo e pazienza ma abbiamo tutte le carte per poter fare bene».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv