Scaligera Basket alle Final Eight di Coppa Italia, Ramagli: «Ora ampliare le rotazioni»

Vittoria della Tezenis Verona 78-73 sulla Top Secret Ferrara. La Scaligera conquista così il pass per le FInal Eight di Coppa Italia. Il commento di coach Ramagli.

Scaligera Basket in Coppa Italia, coach Alessandro Ramagli
Coach Alessandro Ramagli

Grazie alla vittoria contro Ferrara, la Tezenis va alle F8 di Coppa Italia

La Scaligera Basket conquista la Coppa Italia con l’ultima vittoria su Ferrara. La Tezenis Verona chiude il girone di andata conquistando la 9^ vittoria e stacca il pass che vale l’accesso alla Final Eight di Coppa Italia. La contemporanea confitta di San Severo promuove proprio i gialloblù sicuri, nonostante i due recuperi ancora da giocare di Cento.

Una gara sempre equilibrata spezzata solamente nel finale con la Tezenis che si affida al proprio top scorer Karvel Anderson, 27 punti per lui, e Xavier Johnson, seconda doppia-doppia consecutiva, con 15 punti e 12 rimbalzi. Una gara decisa solamente nel finale dopo i tentativi di allungo dall’una e dall’altra parte durante i 40 minuti.

Alla fine, a spuntarla, è Verona capace di conquistarsi un vantaggio preziosissimo negli ultimi minuti e di difenderlo davanti agli ultimi estremi tentativi di rimonta della Top Secret. Passa la Tezenis che vince 78-73.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Il commento di coach Ramagli

Al termine della gara vinta contro la Top Secret Ferrara, coach Alessandro Ramagli ha commentato: «Gara equilibrata, è stata ben giocata da entrambe le squadre nonostante le assenze. È stata intensa, si vedeva che c’era qualcosa che si connetteva al risultato perché oltre ai due punti c’era anche la possibilità di qualificarsi alla Final Eight di Coppa Italia. Dobbiamo crescere molto nella capacità di essere impattanti con molti giocatori perché siamo stati abituati, purtroppo per tanto tempo, ad essere impattanti con pochi giocatori».

«Dobbiamo invece capire e migliorare molto nella capacità di essere efficienti con rotazioni più ampie anche rispetto a quelle avute questa sera. Però quando si gioca una partita che conta chiaramente si giocano tutte le armi a disposizione per provare a vincere, però per noi lo step successivo sarà proprio quello relativo all’ampliamento delle rotazioni mantenendo un livello di efficienza costante».

«Questo è il percorso che ci aspetta davanti: sarà difficile ma sarà un percorso interessante perché possiamo diventare più forti rispetto a quello che siamo oggi. Questo deve essere il nostro obiettivo da qui in avanti: capacità di garantire una costanza di rendimento a prescindere dagli interpreti sul campo visto che possiamo attingere a risorse che fino a questo momento non avevamo mai avuto».

LEGGI ANCHE: Il premier Draghi agli alunni veronesi: «Spero in uno stop alle mascherine»

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈

SEGUI DAILY VERONA
ANCHE SU
👉 GOOGLE NEWS 👈
A QUESTO LINK