Rugby, il Verona espugna lo Zaffanella e conquista i playoff

Una partita bella e combattuta in cui il Verona mette in mostra tutto il suo talento in attacco ma non riesce a staccare gli avversari fino ai minuti finali.

Verona Rugby
Foto Maurilio Boldrini BPE
New call-to-action

Rugby Verona conquista la vittoria in trasferta allo Zaffanella per 24-39. Una partita bella e combattuta in cui il Verona mette in mostra tutto il suo talento in attacco ma non riesce a staccare gli avversari fino ai minuti finali. Gli antracite dovevano raggiungere i playoff e lo hanno fatto con una prova convincente.

La partita

La partita inizia nel migliore dei modi per il Verona. Il calcio d’inizio sfugge al ricevitore di Viadana e gli antracite sfruttano il vantaggio ribaltando l’azione rapidamente e arrivando in meta nel primo minuto con la velocità del rientrante Mirko Belloni. Il Verona nei primi minuti è incontenibile, Viadana non riesce a superare la metà campo e gli antracite arrivano primi su ogni pallone. Al quinto minuto una touche sbagliata viene recuperata da Alessandro Rossi, ne nasce un’azione multi fase difesa sulla linea dai padroni di casa. I Caimani non possono nulla contro la qualità del Verona, che allarga rapidamente con Ormson e segna nuovamente con Belloni sulla bandierina di sinistra. La trasformazione di Ormson vale un 12-0 letale.

LEGGI ANCHE: Arresto cardiaco in strada a Verona: rianimato con il 118 al telefono

Al ventesimo finalmente Viadana batte un colpo. Un’azione rapida che si sviluppa dalla destra verso il centro del campo consente ai Caimani di mettere in mostra le loro buone mani. La difesa veronese non riesce a chiudere la porta e incassa i primi punti casalinghi per mano del mediano di  mischia viadanese. 7-12. La risposta del Verona è immediata. Uno splendido 50-22 di Venter consente agli antracite di impostare un drive. L’azione del pack non arriva però a meta e il Verona è ancora una volta efficacissimo nel ribaltare l’azione, questa volta con il piede educatissimo di Ormson che trova la presa al volo di Sardo in area di meta. 7-19

Il Viadana però non si perde d’animo e impedisce al Verona di prendere il largo. Ai Caimani basta una mischia a favore in mezzo al campo per trovare un ottimo calcio nei ventidue del Verona. Il pack casalingo supera la resistenza antracite e arriva in meta per segnare il 14-19. Pur giocando bene, il Verona fatica a difendere le sortite giallonere. A pochi minuti dal termine della prima frazione il Verona è graziato da un errore clamoroso degli avversari. L’ala viadanese lanciato tutto solo verso la meta perde il pallone e evita il sorpasso. Viadana però gode di un vantaggio e decide di andare per i pali per chiudere il primo tempo sul 17-19. Un primo tempo bello e apertissimo, con il Verona che esprime un bel gioco offensivo ma si fa sorprendere troppo in difesa, lasciando spazi a Viadana che potrebbe colpire a più riprese.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il secondo tempo si apre con un prolungato assalto del Verona. Solo un tenuto alto ferma una maul antracite sul lato sinistro e l’attacco antracite continua a infrangersi sui cinque metri avversari. Dopo un errore di misura Viadana può alleggerire con una rimessa laterale sui propri cinque metri, ma ancora una volta i Caimani si rivelano imprecisi e ad approfittarne è Ormson che segna sotto i pali e trasforma il 17-26 conquistando la meta del bonus. Viadana non si arrende e ribatte ancora una volta il colpo. Il 24-26 arriva dopo pochi minuti e il copione si ripete. Il Verona si getta in avanti e arriva ancora una volta vicino alla segnatura, accontentandosi di un calcio di punizione per allungare sul 24-29. A togliere definitivamente le castagne dal fuoco per Verona è ancora una volta Mirko Belloni – premiato come man of the match – che sfugge alla difesa e buca centralmente la linea giallorossa andando a segnare in tuffo sotto i pali. La partita di fatto finisce qui, c’è ancora tempo per alcuni attacchi antracite prima di concludere definitivamente la sfida con un calcio di punizione di Ormson che porta il punteggio sul 24-39 definitivo. Il Verona conquista matematicamente i playoff 

Tabellino

Caimani Rugby Viadana – Verona Rugby 24-39 (17-19)

  • Caimani Rugby Viadana: Cafarra (64′ Minasi), Russo, Paternieri C., Sanchez (69′ Arena), Crivaro (71′ Sonica), Paternieri M. (C), Maestri, Sarzi Amadè (37′ Cocconi), Zanatta, Casasola (71′ Artoni Al.), Marchiori, Loretoni, Halalilo (71′ Gamboa), Dorronsoro (69′ Marcoleoni), Bartolini (55′ Vallesi).
  • Verona Rugby: Venter (55′ Palazzoni), Sardo, Reale, Quintieri (71′ Parolo) Belloni, Ormson, Balzi (51′ Fagioli), Rossi L., Rossi A. (50′ Libralon), Zago, Tonetta (66′ Bezzolato), Eschoyez, Galanti (51′ Chistolini), Zorzetto (51′ Bertucco), Pisani (50′ Schiavon)

Marcatori: p.t. 1′ m Belloni (0-5), 8′ m Belloni tr Ormson (0-12), 20′ m Maestri tr Paternieri M. (7-12), 22′ m Sardo tr Ormson (7-19), 35′ m Dorronso tr Paternieri M. (14-19), 40′ cp Paternieri M. (17-19). S.t. 48′ m Ormson tr Ormson (17-26), 55′ m Casasola tr Paternieri M. (24-26), 61′ cp Ormson (24-29), 71′ m Belloni tr Ormson (24-36), 78′ cp Ormson (24-39)

Arbitro: Daniele Pompa (Chieti)

LEGGI ANCHE: Verona attende il sorriso di Papa Francesco