Rally del Bardolino: svelato il nuovo percorso

L'8 e il 9 marzo si corre anche sulla splendida strada della “Biaza” e sulla leggendaria “Peri-Fosse”. Confermate anche le prove di Bardolino a ridosso del paese. Nove speciali per due giorni di gara, non mancherà la notturna.

Rally del Bardolino
Un'mmagine dell'edizione 2022 al salto della prova speciale "Rally Club Bardolino" - Fotosport
New call-to-action

Il Rally del Bardolino ha finalmente svelato il suo nuovissimo percorso, ricco di novità e di sfide per tutti i concorrenti. La gara si terrà l’8 e 9 marzo 2024, firmata dal Rally Club Bardolino, e si articolerà su due intense giornate con un totale di 9 prove speciali per quasi 55 chilometri cronometrati di adrenalina.

Le iscrizioni sono aperte fino al prossimo 28 febbraio, tutte le informazioni su rallydelbardolino.it, e l’ufficializzazione del percorso introduce all’ultima parte di questa attesa, dopo il sopralluogo con il Supervisore ACI Sport che ha dato parere favorevole al nuovo itinerario, che apre un nuovo capitolo della storia della competizione.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Il programma

Venerdì 8 marzo

Venerdì 8 marzo si aprirà con lo shakedown, dalle 11 alle 15, che permetterà ai piloti di testare le proprie vetture in vista della gara. Alle 18:30 scatterà la prima prova speciale, la “Rally Club Bardolino” di 2.3 km, famosa per il suo spettacolare salto. La prova sarà ripetuta una seconda volta alle 20:53, in notturna, regalando al pubblico un’emozionante sfida sotto le stelle. Tra i due passaggi, la gara si trasferirà nel centro di Bardolino, con un suggestivo passaggio sul Lungolago Lenotti prima di fare pausa alla Cantina Guerrieri Rizzardi per il riordino. Il riordino notturno di fine giornata sarà invece ospitato a Cisano: non ci sarà assistenza nella prima tappa.

Sabato 9 marzo

Sabato 9 marzo il rally entrerà nel vivo con altre sette prove speciali. La “Bardolino” di 7.27 km e la “Biaza” di 7.45 km, una delle strade più belle ed impegnative del versante veronese del Garda, saranno affrontate due volte ciascuna. Grande novità di quest’edizione è la prova “Dolcè” di 6.86 km, che percorre la leggendaria salita della Peri-Fosse, teatro di epiche sfide nella storia del rallysmo veronese. Questa prova sarà ripetuta per ben tre volte e porterà i piloti per tre volte ad un controllo a timbro a Rivalta. La gara si concluderà alle 18:45 con l’arrivo sul Lungolago Lenotti a Bardolino.

Il Rally del Bardolino Historic riservato alle auto storiche percorrerà l’identico percorso, così come il Due Valli Classic, manifestazione organizzata dall’Automobile Club Verona che correrà in coda.

Tutte le informazioni sul percorso, con tabelle distanze e tempi, cartine e programma ufficiale, sono disponibili sul sito www.rallydelbardolino.it.

LEGGI ANCHE: Rubato l’incasso della Festa dei Popoli a Verona