Premiate oggi in Comune le campionesse del Cus Verona Hockey Mastiff

Questa mattina, sono intervenuti a Buongiorno Verona Live alcuni dei membri della squadra Cus Verona Hockey Mastiff, per celebrare la vittoria del titolo di scudetto e Coppa Italia.

La squadra veronese di hockey inline Cus Verona Hockey Mastiff a distanza di una settimana ha riportato due grandi successi: la Coppa Italia lo scorso 8 giugno contro le Snipers Civitavecchia a Forlì e lo Scudetto, vinto nella giornata del 13 giugno contro la stessa squadra laziale a Verona nel PalaAvesani.

Le ragazze, questa mattina, hanno ricevuto una targa celebrativa a nome della città a Palazzo Barbieri e sono state subito dopo in diretta a Buongiorno Verona Live.

«È stata una vittoria molto emozionante, più di quella che abbiamo ottenuto due anni fa – dichiara Leonardo Cavazzana, dirigente del Cus Verona Hockey -. Riconfermarsi anche quest’anno è stato più difficile di vincere il titolo per la prima volta, ma ce l’abbiamo fatta, nonostante la pandemia, e l’abbiamo goduta a pieno».

«La partita è stata impegnativa, come tutte le sfide, ma abbiamo giocato bene e in quel momento perfino il caldo è passato in secondo piano» afferma Emma Pol, una delle giovani componenti della squadra, accompagnata Giulia Dalla Bà, il capitano, e Rebecca Piccinini. Le tre ragazze sono la prova della giovane età di questa squadra, aspetto che, secondo il capitano, non ha fatto altro che agevolare il team. «Con gambe giovani e menti libere si viaggia meglio» precisa Giulia Dalla Bà.

Questo successo riportato servirà sicuramente anche a promuovere e far conoscere questo sport, che, anche a detta delle ragazze, non è valorizzato quanto merita. «È difficile spiegare alle persone che tipo di sport sia l’hockey in line, io l’ho conosciuto grazie alla mia passione per i pattini» afferma Rebecca Piccinini.

Coppa Italia, Cus Verona Hockey Mastiff
Coppa Italia, Cus Verona Hockey Mastiff

«Il riconoscimento più bello l’avete conquistato con tanto impegno, vincendo un campionato incredibile sotto gli occhi della vostra tifoseria – ha detto il sindaco di Verona, Federico Sboarina, che era presente a Palazzo Barbieri -. Ma anche noi, a nome della città, volevamo farvi sentire tutto il nostro orgoglio. Verona è di nuovo sul podio dello sport nazionale. Voi siete una delle eccellenze sportive che portano in alto il nome della nostra città. Siatene sempre fiere».

«I nostri auguri sono per il futuro e per la Coppa dei Campioni – ha concluso l’assessore allo Sport, Filippo Rando -. Vi abbiamo viste battagliare sul campo, assieme a voi un tifo scatenato. Tutto l’entusiasmo che sapete creare, anche grazie ai vostri risultati, è positivo, perché di sicuro attrae l’attenzione di tanti ragazzi che potrebbero avvicinarsi a questo meraviglioso sport».

Dopo questo meritato e riconosciuto successo, quindi, si punta alla Champions League, che dovrebbe tenersi l’anno prossimo, Covid permettendo. Nel frattempo la squadra sogna un ipotetico campionato estivo in Arena.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM