Pazzesca Tezenis Verona: è vittoria contro Brescia

La Tezenis Verona centra la seconda vittoria consecutiva in casa e chiude il girone d’andata a quota 12 punti in classifica: 81-77 il risultato finale contro la Germani Brescia.

Scaligera Basket Tezenis Verona

La Tezenis Verona centra la seconda vittoria consecutiva in casa e chiude il girone d’andata a quota 12 punti in classifica. 81-77 il risultato finale contro la Germani Brescia dopo quaranta minuti ad alta intensità di entrambe le squadre. Dopo una avvio che ha visto la Germani condurre il match, i gialloblu sono riusciti a recuperare e guidati da Anderson, Sanders, Johnson e Smith hanno centrato una vittoria in volata nel finale. Una grande prestazione corale dove tutti i giocatori hanno contribuito al successo finale, sugli scudi per Verona Anderson (18 punti), Sanders (12), Smith (16) e Johnson (14 ).

Il tabellino

Tezenis Verona – Germani Brescia 81 – 77 (14-20, 22-18, 20-17, 25-22)

  • Tezenis Verona: Cappelletti 5, Smith 16, Holman 6, Ferrari ne, Casarin 4, Johnson 14, Borotlani ne, Candussi ne, Rosselli, Anderson 18, Udom 6, Sanders 12. All. Ramagli.
  • Germani Brescia: Gabriel 20, Nikolic 11, Della Valle 14, Ghidini ne, Taylor 3, Cobbins 3, Odiase 5, Burns 4, Laquintana 2, Cournooh 11, Moss 2, Akele 2. All. Magro.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Il commento di coach Ramagli

Dopo la vittoria interna contro Brescia, coach Ramagli ha commentato: «Un “bravo” alla squadra e un “bravo” allo staff. I miei co-allenatori sono stati molto bravi anche nel proposta del tipo di partita. Poi serviva un po’ di coraggio per giocare una gara in questo modo perché si rischiava di sbilanciarci molto e soffrire al rimbalzo d’attacco. Esasperare la difesa con i cambi poteva esporci a questo tipo di rischio. I ragazzi sono stati molto bravi perchè alla fine una squadra di grande impatto al rimbalzo come Brescia non è riuscita a fare la differenza lì. Probabilmente lì la palla si è fermata più di quanto non potesse essere nelle loro volontà. Non è facile giocare con queste modalità, si riesce a fare quando la squadra è connessa, sulla stessa pagina e quando il livello di energia cancella gli eventuali dubbi».

«Preparare e giocare una partita così poteva far venire tanti dubbi, soprattutto ai giocatori, il fatto che abbiamo giocato con questa energia significa che hanno abbracciato l’idea e l’hanno sviluppata. Secondo me la vittoria ci sta tutta, siamo stati bravi a non crollare quando nella prima metà della gara Brescia ha messo il naso avanti anche con un discreto vantaggio e siamo stati a rispondere anche a canestri difficili che hanno fatto in momenti importanti della gara. La chiave è stata quella di continuare a fare le cose che dovevamo fare; in attacco non fermare troppo la palla, l’abbiamo condivisa, abbiamo cambiato i palleggiatori e tenuto alcuni giocatori più killer che produttori e questo  ci ha dato più respiro. Quando si è acceso Anderson ci ha aiutato molto perchè in termini di produzioni di punti abbiamo bisogno di lui». 

Gli highlights

LEGGI IL VERONA SPORT
Ricevi ogni domenica i risultati del calcio dalla Serie A ai dilettanti in tempo reale!
CLICCA QUI PER RICEVERE IL VERONA SPORT

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM