Pareggio in casa per il Chievo contro la capolista Empoli

Termina 1-1 la sfida tra Chievo Verona ed Empoli giocata oggi alle 14 al Bentegodi. Gli uomini di Aglietti si portano in vantaggio al 18' con Obi, raggiunti poi da La Mantia al 15'st. Espulso al 24'st Renzetti tra i padroni di casa per doppia ammonizione.

Nella tredicesima giornata di campionato prova di forza per il Chievo Verona che pareggia 1-1 al Bentegodi contro l’Empoli primo in classifica. Reduce da due risultati utili consecutivi contro Spal e Reggina, anche oggi porta a casa un punto in uno scontro diretto di grande importanza per la classifica. Chievo in vantaggio al 18’pt con Obi, raggiunto poi al 15’st da La Mantia. Chievo in dieci uomini al 24’st dopo l’espulsione di Renzetti, per doppio giallo.

Soddisfatto Mister Aglietti. «Ci dispiace un po’ per il pareggio ma credo che per la prestazione, per la voglia di cercare il risultato e il sacrificio messo in campo i ragazzi debbano essere soddisfatti. Rimanendo in dieci siamo comunque rimasti in gara e ci abbiamo provato fino alla fine. Avremmo meritato la vittoria ma questa partita ci deve dare molti spunti, ce la siamo giocata alla pari con la prima in classifica».

«Ci manca poco per fare il salto di qualità. Ce la possiamo giocare contro tutti, il gruppo è sano e anche quando fa errori ha voglia di migliorarsi e guarda avanti con fiducia. Non vogliamo guardare la classifica, dobbiamo giocare partita dopo partita. Con questo spirito possiamo arrivare a risultati importanti» continua.

«Bertagnoli ha fatto bene, ha dato tutto. Obi e Cicciretti vengono da situazioni particolari, quindi è giusto farli giocare per recuperarli al meglio. E così anche altri che hanno bisogno di ritrovare i novanta minuti nelle gambe. In vista delle prossime partite è importante gestire le energie» conclude. «Non mi aspettavo che Pisa espugnasse Lecce, hanno fatto bene. Hanno un buon organico, un po’ come il nostro, con ottimi giocatori e con questo organico come noi possono arrivare ai playoff. Per questo sono sorpreso ma fino ad un certo punto».

La partita

Ritmi abbastanza intensi fin dall’inizio da parte di entrambe le squadre: costruzioni dal basso col pallone a smuovere le linee molto corte delle due formazioni. Già dopo i primi quindici minuti due occasioni ciascuno per le squadre. Ma è il Chievo a portarsi avanti per primo con il gol al 18’pt di Obi. Dagli sviluppi di un calcio d’angolo di Ciciretti, Palmiero rimette in area un pallone senza guardare, c’è una doppia deviazione con Mogos protagonista, palla ad Obi che da due passi batte Furlan non perfetto in uscita.

Cartellino giallo per Renzetti che ferma con un duro contrasto La Mantia. L’Empoli prova riprendere in mano la partita e al 38’pt arriva il gol di La Mantia che però viene annullato per fuorigioco. Azione confusa dell’Empoli sugli sviluppi di un corner, in cui Zurkowski al limite dell’area svigola il pallone, servendo in qualche modo Romagnoli e appoggiando poi il pallone per il compagno, ma oltre la linea dei difensori avversari. Si chiude il primo tempo con il Chievo in vantaggio.

Si apre il secondo tempo con i ritmi ancora alti per l’Empoli che riprova ad acciuffare il pareggio che arriva al 15’st con La Mantia. Haas porta palla a sinistra e serve Mancuso in area, con una finta vicino alla linea di fondo riesce a crossare in mezzo, Semper incredibilmente è superato dalla traiettoria del pallone e sul secondo palo La Mantia deve solo spingerlo di testa in rete.

Nuove occasioni per l’Empoli con un Chievo un po’ troppo remissivo. Al 24’st fallo netto e in ritardo di Renzetti su Bajrami, inevitabile per l’arbitro estrarre il secondo giallo. Chievo in dieci uomini. Negli ultimi quindici minuti un’occasione per parte con Bandinelli per l’Empoli e Garritano per il Chievo che però non cambiano il risultato.

Ultimi minuti di partita con molta confusione e tante imprecisioni in campo. Le squadre sono evidentemente stanche e preoccupate di prendere un gol pesantissimo in questo scontro diretto. I cinque minuti di recupero scorrono senza variazioni. Termina 1-1 lo scontro diretto tra Chievo ed Empoli. Prossima partita per gli uomini di Aglietti martedì 22 dicembre alle 19 a Pisa.

Formazioni

CHIEVO VERONA (4-4-2): Semper; Mogos, Leverbe, Gigliotti, Renzetti; Garritano, Obi, Palmiero, Ciciretti; Fabbro, De Luca

EMPOLI (4-3-1-2): Furlan; Casale, Romagnoli, Nikolaou, Parisi; Zurkowski, Stulac, Haas; Moreo; Mancuso, La Mantia.