Nbv Verona, vittoria al tie-break contro la Top Volley Cisterna

Vittoria al tie-break per la Nbv Verona contro la Top Volley Cisterna, strappata con orgoglio dopo un match complicato. «Prendiamo due punti preziosi, ma ne volevamo tre. Ripartiamo dall’allenamento» afferma l'allenatore Rado Stoytchev.

Vittoria al tie-break per la Nbv Verona contro la Top Volley Cisterna, strappata con orgoglio dopo un match complicato, che poteva fruttare di più ma che porta in dote comunque due punti preziosi e un senso di squadra sempre più forte, grazie al rientro di elementi chiave come miglior giocatore di giornata, Thomas Jaeschke.

«Per me è sempre un piacere giocare con questi giocatori perché siamo amici, ma questa partita, sì abbiamo vinto, ma dobbiamo fare meglio, pensare più avanti» afferma Thomas Jaeschke. «Non saprei dire qual è stato il problema, abbiamo fatto bene in ricezione nel primo set, e nel quarto abbiamo preso 5 punti, e diventa difficile giocare a quel punto, tante piccole cose che però poi diventano una cosa grande. Dobbiamo studiare ed allenarci».

«Dovevamo prendere tre punti. Nel primo set sempre state avanti e, anche nel secondo, potevamo chiuderla. Poi la partita si è complicata, nel terzo set abbiamo iniziato bene e stavamo andando lisci, ma nel quarto siamo partiti malissimo, verso la fine grazie alla lucidità di Jonas Aguenier abbiamo pareggiato e abbiamo avuto la possibilità di chiudere la partita» afferma Rado Stoytchev. «Ai vantaggi non potevamo fare altro che tirare fuori il nostro orgoglio, e sono contento che i giocatori lo abbiano fatto. Prendiamo due punti preziosi, ma ne volevamo tre. Ripartiamo dall’allenamento».

La partita

1° set: Rientri fondamentali per Verona, che scende in campo con Spirito-Boyer, Aguenier-Caneschi e Kaziyski-Jaeschke. Boyer comincia subito a bombardare, i gialloblù guadagnano un primo vantaggio sul 4-1, mantenuto poi sui laziali con un ottimo lavoro in attacco e due muri consecutivi e un ace di Spirito. 16-12, i gialloblù conducono una gara appassionante e Cisterna fatica a sfruttare le poche occasioni in favore, commettendo alcuni errori in battuta. Al muro è un trionfo, il neo rientrato Caneschi non fa passare nulla. Il buon turno in battuta di Szwarc rimette in gioco Cisterna, ma non c’è niente da fare, non si passa dalle parti dei centrali gialloblù e Verona incassa il primo punto.

2° set: Decisamente più combattuto l’inizio del secondo set, che prosegue punto a punto fino al 6-7, con una magia di Jaeschke che permette a Verona di mettere un piede avanti. Si combatte furiosamente, ancora il muro di Aguenier a fare la differenza. Due ace consecutivi di Boyer, e si va sul 16-13, ma il set non prende una strada definitiva, da una parte e dall’altra Caneschi e Randazzo mettono punti importanti, il set è destinato ad andare ai vantaggi, l’ace di Szwarc per Cisterna chiude il pareggio degli ospiti.

3° set: Si torna in campo, e Nbv Verona riparte con molta più cattiveria. Mani-out di Boyer, ace di Kaziyski e di Aguenier, e si va sul 9-6. La costante continua ad essere il muro: i gialloblù riescono a conservare un vantaggio rassicurante grazie a una costanza nel ricacciare il pallone nell’altra metà campo. Jaeschke sale in cattedra e trascina i gialloblù sul 22-20, un’invasione di Cisterna porta al set point messo con una diagonale pazzesca di Jaeschke.

4° set: Stavolta tocca a cisterna strappare, 0-5 dei laziali a inizio set prima che Kaziyski risvegli Verona. I gialloblù sono in difficoltà, in questa fase, a contenere gli attacchi avversari, insegue sul 9-16, trova un gran punto con Boyer, e arriva la reazione che porta al 17-20. Muro di Aguenier e schiacciata di Asparuhov, ed ecco che Verona si riprende la possibilità di ribaltare il set sul 22-23. Ace di Aguenier per il sorpasso, ma il match ball sfuma e si va al tie-break.

5° set: Verona subito avanti nell’ultimo set, ma si cammina punto a punto, in questa sfida che non vuole ancora incoronare un vincitore. Matey Kaziyski mette il mani-out dell’8-8 e poi guadagna il sorpasso per i gialloblù. Ancora Jaeschke decisivo, poi ace Boyer per il 14-11 e match ball Verona deciso al video check.

Tabellino

NVB VERONA – TOP VOLLEY CISTERNA 3-2 (25-19; 26-28; 25-23; 24-26;15-11)

NBV VERONA: Kaziyski 17, Magalini 0, Caneschi 12, Peslac ne, Aguenier 9, Asparuhov 2, Boyer 14, Spirito 2, Jaeschke 21, Kimerov 0, Zanotti ne, Donati (L), Bonami (L). All.: Stoytchev.

TOP VOLLEY CISTERNA: Cavuto 8, Cavaccini (L), Rondoni 0, Sottile 0, Tillie 9, Seganov 0, Rossato ne, Rossi 5, Onwuelo 0, Randazzo 23, Krick 16, Szwarc 19. All.: Kovac.

ARBITRI: Santi, Lot.

Statistiche

NBV Verona: attacco 46%, ricezione 45% (perfetta 20%), muri 12, battute: ace 7, sbagliate 16

Top Volley Cisterna: attacco 47%, ricezione 43% (perfetta 13%), muri 12, battute: ace 2, sbagliate 25.

Note

Spettatori: 624. MVP: Thomas Jaeschke. Durata dei set: 27’; 30’; 29’; 33’; 18’. Totale: 137’

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI SPORT