Nbv Verona, punti pesanti contro Vero Volley Monza

Tre punti pesanti per NBV Verona che porta a casa grazie a un'ottima prestazione. Due vittorie consecutive, e un gruppo sempre più affiatato e capace di esaltare gli spalti dell’Agsm Forum.

Una partita di fuoco, quella contro Vero Volley Monza. Tre punti pesanti che NBV Verona porta a casa grazie a un’ottima prestazione. 10 muri, 6 ace e un grande lavoro in ricezione che confermano quanto i gialloblù stiano crescendo. Due vittorie consecutive, e un gruppo sempre più affiatato e capace di esaltare gli spalti dell’Agsm Forum.


«Ho giocato per un set e ho fatto il possibile giocando con coraggio e facendo del mio meglio» afferma Asparuh Asparuhov. «Abbiamo fatto tante ottime cose a muro, ma anche a livello di ricezione non abbiamo permesso loro di fare tanti danni in battuta. Noi al servizio siamo andati bene, e questo ti dà le possibilità di fare più tocchi positivi. E poi, abbiamo attaccato bene».

«Le partite non devono assomigliarsi, da allora abbiamo avuto tempo di lavorare, e la squadra ha ancora margini di miglioramento» ha detto Rado Stoytchev. «In coppa non eravamo pronti ad affrontare alcune criticità in fase break. Ma ora arriva un serie di tre partite difficilissime, dobbiamo concentrarci. Monza è una squadra interessante, che gioca bene, per questo questi tre punti sono preziosi».

La partita

1° set: Verona in campo con Spirito-Boyer, Aguenier-Zanotti e Kaziyski–Jaeschke. Si comincia subito con tanto spettacolo, scambi lunghi e il muro gialloblù che si fa subito valere. Ace di Boyer per il 3-1. Monza recupera subito terreno e la sfida si accende. Protagonista il muro, da una parte e dall’altra (5 per Verona, 3 per Monza). Gran punto di Kaziyski sul 15-13, risponde Holt con l’ace del 16-16. Due muri consecutivi di Verona spaccano il parziale, 21-18 e un gran finale con l’ace di Kaziyski e il pallonetto di Jaeschke.

2° set:
 Il secondo parziale si apre di nuovo con un braccio di ferro. Il muro di Dzavoronok porta avanti Monza, che trova un break importante (6-13) prima della reazione gialloblù affidata a capitan Kaziyski. Scambio lunghissimo, finalizzato da Jaeschke per il 16-19, i gialloblù non vogliono mollare. Set point Monza che viene rimandato dall’errore in battuta di Lagumdzija, dal muro gialloblù e dall’ace di Kaziyski. 21-24 al time-out chiamato da coach Soli, Verona non ferma la rimonta, ma Lagumdzija mette il punto decisivo.

3° set:
 Si comincia alla grande con lo slash di Jaeschke e il muro di Boyer sul 5-3. Dzavoronok pareggia i conti, ma la lotta non sembra voler prendere una direzione chiara. Una serie di errori dei brianzoli proiettano Verona sul 15-11. L’attacco di Kaziyski sul 17-12 esalta l’Agsm Forum, subito dopo l’ace di Boyer, è Verona diventa inarrestabile. Set ball rimandato ma trovato dal mani out del neo entrato Asparuhov.

4° set: È Monza a condurre nei primi scambi, nonostante diversi errori in battuta. La diagonale di Boyer vale il sorpasso gialloblù sull’11-10. Ace di Asparuhov, e Verona rimane sempre avanti. Muro fondamentale sul 22-21, e di nuovo Zanotti per il match ball conquistato da una diagonale pazzesca di Asparuhov.


Tabellino


NVB VERONA – VERO VOLLEY MONZA 2-1 (25-21; 22-25; 25-16; 25-23)
NBV VERONA: Kaziyski 17, Peslac ne, Aguenier 8, Asparuhov 8, Boyer 19, Spirito 1, Jaeschke 9, Kimerov 0, Zanotti 5, Donati (L), Bonami (L). All.: Stoytchev.
VERO VOLLEY MONZA: Lagumdzija 7, Falgari 0, Calligaro 0, Dzavoronok 21, Orduna 0, Federici (L), Sedlacek 15, Brunetti (L), Galassi 11, Holt 11, Beretta 0, Ramirez 0. All.: Soli.
ARBITRI: Zanussi, Rapisarda.
Statistiche
NBV Verona: attacco 46%, ricezione 39% (perfetta 14%), muri 10, battute: ace 6, sbagliate 13
Vero Volley Monza: attacco 44%, ricezione 39% (perfetta 7%), muri 10, battute: ace 3, sbagliate 16.
Note
Spettatori: 632. MVP: Asparuh Asparuhov. Durata dei set: 27’; 35’; 25’; 30. Totale: 117‘