Napoli-Verona, a rischio la trasferta gialloblù

Il Prefetto di Napoli ha vietato la vendita di biglietti per i residenti in provincia di Verona in vista della partita di domenica 4 febbraio.

Disordini a Verona in occasione di Hellas-Napoli (21 ottobre 2023)
Disordini a Verona in occasione di Hellas-Napoli (21 ottobre 2023)
New call-to-action

Trasferta vietata per i tifosi del Verona in occasione di Napoli-Hellas di domenica prossima. Salvo novità, i veronesi non potranno recarsi nella città partenopea.

Il prefetto di Napoli, Michele di Bari, ha fatto sapere che è stata vietata la vendita ai residenti in provincia di Verona dei biglietti per l’incontro di serie A Napoli-Verona, in programma il prossimo 4 febbraio (ore 15 al “Maradona”).

LEGGI ANCHE: Apertura galleria Adige-Garda, è scontro

Il provvedimento sarebbe stato adottato, in accordo con la Questura di Napoli, in considerazione delle valutazioni espresse dal Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive che «con determina del 25 gennaio scorso ha evidenziato l’accesa rivalità tra le due tifoserie sfociata in passato in gravi incidenti».

LEGGI ANCHE: Ciclovia del Sole, De Berti: «Da Verona a Valeggio in bici»

Lo scorso 21 ottobre 2023, in occasione della gara d’andata al Bentegodi, fin dalla mattina si sono registrati tafferugli e disordini in città, fra zona Fiera e viale Piave, che hanno visto protagonisti i tifosi napoletani.

La Polizia aveva poi fatto allontanare 36 tifosi napoletani che si erano resi protagonisti di una rissa nei pressi dello stadio. Tutti incappucciati, hanno cercato il contatto con la tifoseria locale nei pressi del settore ospiti. Fermati e identificati dalle forze dell’ordine prontamente intervenute, a loro carico è stato avviato il procedimento del daspo. Altri 300 tifosi sono stati bloccati e sottoposti ad identificazione in area Europa lontano dallo stadio.

LEGGI ANCHE: Vandali a Cadidavid: Comune e comitato cittadini al lavoro

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM