Multa al Legnago: «Mero ritardo nella presentazione di un documento»

La società FC Legnago Salus chiarisce le motivazioni dei provvedimenti disciplinari nei confronti dei propri dirigenti e della sanzione pecuniaria.

Davide Venturato - Presidente Legnago Salus
Davide Venturato - Presidente Legnago Salus

La società FC Legnago Salus ha chiarito con un comunicato ufficiale le «notizie riguardanti le inibizioni del presidente Davide Venturato, del vicepresidente Giorgio Schiavo e dell’amministratore delegato Stefano Michelazzi, e alla relativa sanzione pecuniaria».

F.C. Legnago Salus intende precisare che «i provvedimenti disciplinari che hanno interessato i propri dirigenti sono afferenti a un mero ritardo nella presentazione di un documento contabile, nella fattispecie la certificazione della società di revisione che verifica i bilanci della Società».

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

«Una svista del personale preposto, sotto la responsabilità dell’AD, cui si è prontamente posto rimedio nei giorni immediatamente seguenti alla scadenza prefissata. Proprio per questo, si parla di “irregolarità amministrativa” e alla Società non è stato contestato alcun tipo di illecito, né irregolarità sostanziali da un punto di vista economico-finanziario, tanto che la sanzione comminata alla Società è stata una semplice ammenda».

La nota ufficiale rivendica che «F.C. Legnago Salus è una società seria, e non sarà certo una piccola disattenzione a inficiare la credibilità che in questi anni ha saputo costruirsi».

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua