MMA “Venator FC 14”, il veronese De Luca protagonista a Roma

Sabato 4 marzo a partire dalle 19.00 l'atleta veronese sarà impegnato in una sfida internazionale nei Pesi Gallo (-61 KG) contro l’inglese Darius Mafi.

De Luca in presa su un avversario durante un recente combattimento.
De Luca in presa su un avversario durante un recente combattimento.
New call-to-action

Sabato 4 marzo un atleta veronese, Fabio De Luca, sarà protagonista a Roma in Venator FC, la più importante promotion italiana di MMA, lo sport reso celebre nel Mondo da Conor McGregor ed in Italia dall’oggi partner televisivo di Maria De Filippi Alessio Sakara. Venator ha lanciato future star mondiali di questo sport, in primis Marvin Vettori l’unico italiano ad aver combattuto per un titolo UFC (la più importante sigla al mondo) e sempre la UFC l’ha inserita, unica organizzazione italiana, nel palinsesto di Fight Pass, la sua piattaforma di streaming che trasmette sport da combattimento 24 ore al giorno. E dalle 19.00 di sabato prossimo su UFC Fight Pass sarà possibile ammirare anche il nostro concittadino impegnato in una sfida internazionale nei Pesi Gallo (-61 KG) contro l’inglese Darius Mafi.

Fabio De Luca

Un match molto importante per l’atleta scaligero che punta al grande balzo sul palcoscenico internazionale. «Per inseguire questo sogno – ci racconta- ho lasciato il mio primo team, la Warriors Verona, per trasferirmi a Roma all’ATT di Alessio Sakara, oggi noto per le sue conduzioni televisive al fianco di Maria De Filippi ma che nel 2005 è stato il primo italiano a combattere in UFC. Qui, tra le altre cose, ho la possibilità di allenarmi durante il giorno e di poter lavorare la sera come cameriere perché ad oggi i miei guadagni non mi permettono di poter vivere facendo l’atleta a tempo pieno».

Una vita di sacrifici ma la passione di Fabio per gli sport da combattimento è enorme e, prima della sua città, della famiglia e degli amici lo aveva spinto ad abbandonare anche una possibile carriera da calciatore. «Giocavo nelle giovanili nazionali della Virtus Verona poi un giorno mi portarono a vedere degli incontri di boxe. Mi colpì moltissimo vedere quei ragazzi combattere ma allo stesso tempo pensai che avrei voluto una disciplina con meno limitazioni. È così che sono arrivato alle MMA».

De Luca per ora da professionista ha cinque vittorie e due sconfitte ed arriva da due successi, l’ultimo prima del limite. Il suo avversario invece ha un record di 4-1 ma è stato imbattuto da dilettante, da pro ha sempre vinto prima del limite ed ha perso solo il suo ultimo match nella prestigiosa organizzazione americana PFL. «Non mi spaventa – ci confida Fabio – credo di essere ben preparato e di poterlo battere. È soprattutto un lottatore mentre io invece so lottare ma anche scambiare bene in piedi».

De Luca col braccio alzato dopo la sua ultima vittoria.

 

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM