Matteo Osti, da Rovereto a Capo Nord in bici

Non è un'impresa da tutti i giorni percorrere in bici 4000 chilometri per raggiungere Capo Nord. Matteo Osti, veronese di San Giovanni Lupatoto, questa "pazzia" l'ha fatta e non sarà l'ultima volta. Ce ne ha parlato durante la trasmissione "Protagonisti".

4000 chilometri in sella ad una bici, percorsi in 12 giorni. Matteo Osti, classe 1991, ce l’ha fatta: ha portato a termine l’impresa della “North Cape 4000”. Partito da Rovereto e arrivato a Capo Nord, Matteo ha attraversato l’Europa del Nord in bicicletta. Un’avventura che sognava da tempo e che non esclude di rifare l’anno prossimo. Ospite della trasmissione “Protagonisti” con Giorgia Preti, ci ha raccontato la sua impresa.

«È una vita praticamente che vado in bicicletta, è questo è uno dei coronamenti di quello che mi piace fare. È il mio sport, non lo faccio in modo agonistico. In questo caso è stato più un’avventura, diciamo una scoperta anche dell’Europa».

«Io ogni anno faccio più o meno 600 – 1000 chilometri. Quest’anno è stata organizzata per esempio la Transalp Rando che portava fino a Lubiana e si tornava, partendo da Verona. Mi è servito come preparazione. Ma in questi tratti lunghi bisogna imparare a gestirsi».

«L’anno prossimo è in programma la Parigi-Brest-Parigi, che ho già fatto una volta. La fanno ogni quattro anni e l’anno prossimo ci saranno settemila iscritti da tutto il mondo. La guardo con interesse».

Guarda la puntata: