Luca Toni, rapina armata nella sua villa di Montale

Una serata da dimenticare giovedì per il campione del mondo della Nazionale Italiana 2006 Luca Toni che, nella sua villa di Montale, è stato aggredito e rapinato da tre banditi mentre era in casa con i suoi bambini.

Da pagina wikipedia

Una serata da dimenticare giovedì per il campione del mondo della Nazionale Italiana 2006 Luca Toni che, nella sua villa di Montale, è stato aggredito e rapinato da tre banditi mentre era in casa con i suoi bambini.

I malviventi, con la pistola in pugno, hanno aggredito il calciatore intimandogli di consegnare tutti i valori presenti in casa. Grandi sono stati gli attimi di paura, anche perché i ladri sembravano conoscere perfettamente le abitudine e i movimenti della famiglia.

Un quarto membro della banda li attendeva in macchina pronto alla successiva fuga, auto che poi non è stato possibile identificare. Nella giornata di venerdì, gli investigatori sono poi intervenuti per le indagini, cercando tracce dalle possibili impronte o dalle telecamere delle abitazioni circostanti.

Luca Toni ha per ora chiesto discrezione sull’inchiesta in corso, ma ha ammesso: «Sono stati brutti momenti».

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI SPORT