L’Hellas Verona 1903 pronto per l’avventura in A2

La squadra veronese di calcio a 5 inizierà il suo percorso in Serie A2 il prossimo 9 ottobre. Un traguardo prestigioso per i giallobù guidati da Pino Milella che esordiranno a Fossano.

La città di Verona è pronta a primeggiare anche nel calcio a 5. Il 9 ottobre inizierà l’avventura dell’Hellas Verona 1903 in serie A2 di calcio a 5. Per i gialloblù questa sarà una prima avventura di prestigio che vedrà la squadra affrontare quattro avversarie dalla Sardegna, quattro dalla Lombardia, una dal Piemonte, tre dal Veneto e una dalla Valle d’Aosta, 14 in tutto a formare il Girone A. 

A guidare la squadra del presidente Daniele Rea ci sarà il confermato mister Pino Milella che, insieme al direttore generale Mirko Renier ha allestito una rosa qualitativa, con esperienza ma anche con giovani interessanti per poter ben figurare nelle 24 giornate di campionato. Il calendario vedrà i gialloblù esordire il 9 ottobre a Fossano, mentre la prima in casa sarà la settimana successiva nel derby contro l’Arzignano. L’ultima di campionato sarà il 7 maggio fuori casa a Lecco, contro il Saints Pagnano. 

Le 14 squadre inserite nel Girone A sono: Lecco, Leonardo Cagliari, Mantova, Monastir Kosmoto, 360 GG Futsal Cagliari, Fossano, Città di Sestu, AltoVicentino Futsal, Aosta, Arzignano, Atletico Nervesa, Milano, Saints Pagnano. La squadra, come da tradizione, è stata accolta sulla scalinata di Palazzo Barbieri dall’assessore allo Sport Filippo Rando. 

«Verona ritorna ad altissimi livelli anche nel calcio a 5, e questo non può che riempirci di gioia – dice Rando -. Sarà sicuramente una stagione difficile e tortuosa, ma sono convinto che come città avremo tante soddisfazioni da questa squadra. Questi ragazzi gireranno tutta l’Italia rappresentando Verona e i colori gialloblù, e sono certo che lo faranno nel modo migliore. Come tutte le altre società di qualsiasi livello e disciplina anche l’Hellas Verona 1903 fa parte di un tesoro prezioso com’è il nostro mondo sportivo». 

«Essere in serie A2 è un sogno che si è realizzato grazie all’impegno di tutti, società e giocatori – dice il presidente Rea -. Ci siamo impegnati molto per ottenere tutto questo, ed ora guardiamo avanti con la voglia di far bene, essere competitivi per onorare questo sport. Non neghiamo che l’obiettivo sarà cercare di salire in serie A1».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM