Italia nella storia! Oro nella 4×100 e record di medaglie olimpiche

Impresa Italia! Oro anche nella staffetta 4x100 con Jacobs, Tortu, Desalu e Patta! Non ci sono parole!

Oro olimpico nella staffetta 4x100 maschile per l'Italia
Oro olimpico nella staffetta 4x100 maschile per l'Italia. Marcell Jacobs, Fausto Desalu, Lorenzo Patta, Filippo Tortu

Impresa Italia! Oro anche nella staffetta 4×100 maschile con Marcell Jacobs, Filippo Tortu, Fausto Desalu e Lorenzo Patta!

Con un tempo di 37.50, battuta al fotofinish la Gran Bretagna (37.51), argento, e bronzo per il Canada (37.70).

È la vittoria della conferma e della celebrazione per Marcell Jacobs, dopo lo stupore dell’oro nei 100 metri piani. È la vittoria del riscatto per Filippo Tortu, primo italiano a rompere il muro dei 10 secondi, che arrivava da qualche delusione sportiva di troppo, e che ha portato il petto (e soprattutto il cuore) a superare di un soffio il collega britannico. È la vittoria di Fausto Desalu e Lorenzo Patta, forse meno noti dei due compagni, ma è una vittoria di ognuno di loro perché è una vittoria di squadra. Ed è una vittoria italiana, come nelle migliori tradizioni del Belpaese, maturata su uno sfondo di fatiche, contrasti e pregiudizi. Possiamo solo dire grazie agli atleti azzurri.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Oro olimpico nella staffetta 4x100 maschile per l'Italia. Filippo Tortu sul traguardo
Oro olimpico nella staffetta 4×100 maschile per l’Italia. Filippo Tortu sul traguardo

È la medaglia numero 38, record assoluto per l’Italia ai Giochi olimpici

Impresse nelle menti e nei cuori di tutti gli italiani ci sono di certo le medaglie d’oro di Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi, entrambe eccezionali per il modo in cui sono arrivate. Verona ha festeggiato il ciclista Elia Viviani, già campione olimpico a Rio nella specialità dell’Omnium, che ieri ha conquistato il bronzo grazie a una rimonta «con il cuore e con la testa», come ha detto lui stesso.

Oggi altri tre ori per l’Italia, oltre alla staffetta 4×100 maschile, ci sono Antonella Palmisano nella 20 km di marcia – che eguaglia il corrispondente maschile Massimo Stano, oro ieri – e Luigi Brusà nel karate, specialità kumite 75 chili.

Il medagliere segna ormai 10 ori, 10 argenti e 18 bronzi, per un totale di 38 medaglie: superato così il record di 36 di Los Angeles 1932 e Roma 1960.

LEGGI ANCHE: Le notti magiche di un’estate italiana (e veronese)

Massimo Stano oro marcia
Massimo Stano, oro nella marcia 20 km alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM