Internazionali di tennis, si comincia. L’intervista al veronese Nicolò Pozzani

Internazionali di tennis di Verona ai nastri di partenza, stasera il sorteggio delle partite. Verona scommette sul giovane Nicolò Pozzani.

Tutto pronto all’Associazione Tennis Verona, circolo storico della città, per ospitare un torneo che torna in terra scaligera dopo 31 anni. Americane, megaschermi, sedute per il pubblico, 1000 lux per illuminare fino a tarda sera il campo principale, driver dedicati al trasporto degli oltre 50 atleti italiani e stranieri.

Si registrano presenze da Spagna, Svizzera, Portogallo, Tunisia, Olanda, Colombia ma anche Ecuador, Brasile, Russia, Taipei, Francia, Stati Uniti e Venezuela. Tutti da considerarsi tra i primi 300 migliori giocatori del mondo.

Per Verona c’è il giovane Nicolò Pozzani

A portare in alto la bandiera italiana anche un giovane veronese, Nicolò Pozzani, 18enne con la passione del tennis trasmessa dal papà e coltivata dall’allenatore Francesco Borgo. È la scommessa veronese del tennis sulla scena internazionale.

Nella serata di oggi, sabato 14 agosto, verranno comunicati i nomi dei giocatori ammessi alle qualificazioni e stabilito il tabellone principale del singolo.

Torneo doppio

Già pronto il primo tabellone del Torneo di doppio agli Internazionali di Tennis di Verona (16-21 agosto) sorteggiato questa mattina dal supervisor di ATP, Carmelo Di Dio.

Le coppie testa di serie sono formate dagli inglesi Lloyd Glasspool e Jonny O’Mara (163 rank combined ATP); da Luis David Martinez, Venezuela, e Andrea Vavassori, Italia, (188 rank combined ATP); dai francesi Sadio Doumbia e Fabien Reboul (245 rank combined ATP) e Luca Margaroli, Svizzera, e Goncalo  Oliveira, Portogallo, (264 tank combined ATP).  

Le partite del doppio inizieranno martedì 17 agosto.

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM